Offerte commerciali


Al momento non ci sono offerte commerciali.

Fitness: 6 miti da sfatare!

an image

Confusi su ciò che è giusto o sbagliato nel fitness? In giro se ne leggono così tante, non vi biasimiamo affatto. Ci sono così tanti miti e consigli che diventa difficile decidere a cosa credere. Il fitness è un argomento in perenne evoluzione e tutti i giorni esce un qualche nuovo studio che ribalta quello che pensavate di sapere. Beh, è ora di mettere ordine. Gettate alle ortiche le regole e sfatiamo insieme qualche
mito.

Fitness MITI DA SFATARE 1: Se smettete di allenarvi, i muscoli si tramutano in grasso

miti da sfatare girovita


La verità: Ecco come stanno le cose. Muscoli e grassi sono due diversi tipi di tessuto e non possono trasformarsi l’uno nell’altro. Ma una buona massa muscolare aiuterà a eliminare il grasso, aumentando il metabolismo e il tasso di consumo dei grassi.
I muscoli sono fondamentali per la perdita di peso e ogni chilo aiuta a bruciarne anche di più. Il grasso brucia meno della metà delle calorie.
Quindi più massa muscolare c’è, più grassi brucerete.
E ignorate la bilancia. I muscoli sono più densi del grasso, quindi anche se i centimetri diminuiscono, potreste notare addirittura un aumento di peso.

Fitness MITI DA SFATARE 2: Settate sempre la macchina cardio sulle attività brucia-grassi per perdere peso 

fitness miti da sfatare: settare la macchina cardio


La verità: Avrete sicuramente visto sulle macchine cardio le diverse “zone” pensate per diversi scopi. Secondo queste indicazioni, un allenamento fitness a bassa intensità (50-65%) serve a bruciare più grassi, mentre lavorare con intensità elevata consuma carboidrati e non grassi. Ma se ci seguite regolarmente saprete che raccomandiamo sempre di alternare allenamenti intensi e cardio. L’idea viene dal fatto che la maggior parte delle calorie vengono bruciate con l’allenamento a bassa intensità.
Ma in realtà l’esercizio svolto a intensità maggiore brucia molte più calorie rispetto ai grassi consumati a bassa intensità in maniera significativa.
Provate gli scatti, il kickboxing e il circuito training per sessioni ad alta intensità che daranno la spinta al metabolismo e vi faranno bruciare calorie per tutto il giorno.

Fitness MITI DA SFATARE 3: Per i muscoli doloranti serve una doccia o un bagno caldo

fitness miti da sfatare doccia calda dopo allenamento


La verità: Ci viene spesso detto che se ci fanno male i muscoli il rimedio migliore è un bel bagno caldo per riscaldare le zone doloranti. In realtà, però, il calore dopo il fitness favorisce la disidratazione, che non aiuta certo a riprendersi, quindi sempre più atleti preferiscono ormai l’esatto contrario. Esatto: un bagno d’acqua gelida!
È stato dimostrato che un bagno freddo è più efficace quando si tratta di recupero fisico, poiché l’acqua fredda restringe i vasi sanguigni e riduce il sangue nelle gambe. Quando poi ci si alza, le gambe vengono irrorate di sangue nuovo, che rinvigorisce i muscoli con l’ossigeno, per aiutare le cellule a funzionare meglio, e i muscoli possono riprendersi più in fretta.

Fitness MITI DA SFATARE 4: Per perdere peso bisogna consumare più calorie di quante se ne assumono

conteggio calorie

La verità: Questa vecchia regola è il motivo per cui molte persone contano le calorie e poi non riescono a raggiungere i risultati sperati. La verità è molto più complicata. Perché?
È difficilissimo conoscere esattamente le calorie bruciate durante una sessione di allenamento fitness, anche con le più moderne attrezzature.
Questo perché non viene preso in considerazione l’effetto che l’allenamento ha sul metabolismo: ovvero quanto grasso bruciate a riposo, che di solito aumenta per un certo periodo dopo l’allenamento.
Non solo è difficile calcolare le calorie consumate, ma va considerato che il corpo gestisce diversamente il consumo di calorie da fonti
diverse. 400 calorie di patatine fritte e bibite gassate sono gestite diversamente da 400 calorie di pollo e verdure biologiche. Mentre gli zuccheri e i carboidrati complessi fanno schizzare i valori di zuccheri nel sangue alle stelle aumentando il grasso accumulato, scelte più intelligenti non solo tengono sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue, ma aiutano anche il metabolismo. I cibi buoni sono alleati degli ormoni che controllano l’accumulo di grasso, e sono responsabili dei
livelli di energia.

MITI DA SFATARE 5: Fate stretching prima dell'esercizio per prevenire lesioni 

stretching


La verità: Bisogna sempre fare riscaldamento per preparare il corpo all’attività più intensa fitness. Ma dimenticate lo stretching classico, sarebbe meglio scegliere un riscaldamento dinamico. State attente ai movimenti di cui si compone la vostra routine e basatevi su quelli. Lo stretch statico può allontanare il sangue dai muscoli che state allungando, diminuendone l’efficienza in fase di contrazione, cosa pericolosa per le prestazioni e gli infortuni: se correte, per esempio, slanciate le gambe anziché allungare i muscoli da ferme.

MITI DA SFATARE  6: Se fate squat piegandovi troppo, vi farà male alle ginocchia

squat


La verità: Lo squat può essere difficile quando lo si comincia, ma non significa che faccia male alle ginocchia. Però ciò non va fatto con leggerezza! Il modo migliore è fermarsi quando le cosce sono parallele al pavimento, se avete problemi alle ginocchia, ma se potete scendere ancora e non lo fate, non eseguirete una vera ripetizione. Lo squat profondo stimola molto i glutei e i quadricipiti. Se mantenete la giusta postura, potete eseguire squat profondi. Non superate con le
ginocchia la linea dei piedi e stringete i glutei quando risalite.

Torna alla Homepage