Origini storiche del BURLESQUE

  • 2014-03-10 20:10:57
"BURLESQUE" Definizione Francese Burlesque derivata dall'Italiano Burlesco ispirato alla parola Spagnola Burla. Genere di poesia comica formata in epoca rinascimentale in connessione con lo sviluppo generale della poesia Burlesca, il concetto del Burlesque in termini pratici è ridicolizzare dei fatti gravi riproducendoli in chiave ironica.  Il movimento Burlesque ha avuto uno strano destino: Già nella parodia dell' iliade di Omero "batracomiomachia" (la battaglia dei topi e le rane) fu il primo riferimento letterario. Nell'epoca rinascimentale il primo esempio di Burlesque Italiana può essere considerata poema eroicomico (Orlando Rifatto) di "Francesco Berni" (1541). Successivamente in Francia l' opera che più colpì di questo genere era famoso ai suoi tempi (Eneide Travestie) di "Scarron" (1648 -1653). Mentre nell' Inghilterra il più importante monumento del burlesque è stato "Gudibras" di (Butler) (1669) una satira sui puritani. In Germania un' altra opera letteraria burlesque di esempio è attribuita a (Blumauer) (Eneide Travestie 1784 - 1788).
burlesquevaude
Il Burlesque come genere di spettacolo parodistico nato nella seconda metà dell' ottocento nell' Inghilterra Vittoriana, una volta sbarcato negli USA è diventato gradualmente la principale SCUOLA DI SPETTACOLO EROTICO OCCIDENTALE. Infatti attraverso varie fasi evolutive, si è sviluppato al suo interno il fenomeno delle danze con spogliarello finale. Nel 1860 (Lydia Tompson) e la sua troupe (The Britisch Blondes) suscitò scalpore ed entusiasmi con le sue performance derivate dal minstrel show (una forma di spettacolo statunitense che consisteva in miscela di sketch comici, varietà, danze e musica interpretati da attori bianchi con la faccia dipinta di nero). Nei primi spettacoli Burlesque veniva messo in evidenza molto di più la commedia che l' aspetto erotico, che invece successivamente nel (1920) le preferenze del pubblico imposero una radicale sterzata in direzione del ballo erotico, burlesque significò prevalentemente spogliarello danzato. Le ragazze si muovevano in modo elegante femminile con grande attenzioni alle prestazioni artistiche dello striptease. A poco a poco è diventato lecito togliere sempre di più i vestiti, fino a rimanere in mutandine e ornamenti per il seno. Perciò Burlesque e Striptease sono considerate parole sinonime. Le stelle più famose di quell' epoca sono: Bettie Page - Tempeste Storn - Lili San Ciro e Gypsy Rose Lee (Regina dello Streep).
E' il caso di citare anche la famosissima Mata Hari (Margaretha Geertruida Zelle) (1876-1917) famosa spia contrassegnata dai tedeschi con i codici (H21 e AF44) ella fu grande danzatrice di teatro anticipatrice del nudo coreico più spinto ma sempre considerato artistico dai critici e dalla grande stampa: "Donna eccezzionale dall'eleganza perfetta e con un senso poetico innato" - "Fa della propria danza una sicura opera d'arte". Nel 1960 durante l'evoluzione dell' industria sessuale penetrò il motto "meno show più corpo", quindi il vero concetto del burlesque come genere di spettacolo sembrava essere finito per sempre. Il burlesque come spettacolo a cominciato a rivivere nel 1990 e già entro il 2002 si è trasformato in una tendenza in rapida cerscita e alla moda. In California è stato aperto il museo del Burlesque ed ogni anno viene celebrato il Festival e così pure in ogni parte del mondo.
Attualmente i personaggi di rilievo del genere Burlesque sono: Dita Von Teese (Heather Renée Sweet), Immodesti Blase (UK) La Contessa (Svezia) Erocika di Bambù (Giappone) Eve la Plume (Italia)

Molti divi musicali contemporanei si sono ispirati alla cultura del Burlesque per le loro esibizioni: tra di loro (Madonna, Christina Aguilera, Gwen Stefanni e Lady Gaga).

Cerca nel sito