Immagini di foto soldati Usa - SHOCCANTI - con cadaveri Kamikaze

  • 2014-02-01 11:24:14
104802924-1ced2a2e-11f9-4b10-879b-d1521622e473

In Afghanistan, sorridenti, accanto a corpi kamikaze


18 aprile, 16:46

(CRONACA ANSA) - NEW YORK, 18 APR - Sorridendo, alcuni soldati americani appaiono accanto a corpi maciullati di insorti afghani, morti presumibilmente mentre preparavano ordigni esplosivi: sono le foto che il Los Angeles Times pubblica oggi e che con ogni probabilita' inaspriranno ulteriormente i rapporti tra le forze Nato in Afghanistan e le autorita' afghane. Il giornale, nonostante le pressioni che dice di aver avuto dalle autorita' militari Usa, ha deciso di pubblicare due delle 18 foto di cui e' entrato in possesso.


Afghanistan, soldati americani uccidono civili indifesi. Foto choc


Ad ogni modo, non è la prima volta che la milizia U.S.A. si trova  al centro di durissime polemiche da parte di tutto il mondo a causa di violazione sui diritti umani: già nelle settimane precedenti alcuni giornali europei tra cui il ‘Der Spiegel‘ tedesco e il britannico ‘The Guardian‘  avevano pubblicato altre scioccanti foto che riprendevano militari statunitensi in Afghanistan intenti a dileggiare i corpi senza vita di civili indifesi, uccisi senza alcuna motivazione. E la mente di tutti torna ancora una volta allo scandalo dei maltrattamenti nel carcere iracheno di Abu Ghraib. Anche in quell’occasione, infatti, ad essere sotto accusa furono i soldati Usa. Gli stessi vertici del Pentagono hanno condannato duramente questi soldati colpevoli, definendo le immagini ‘ripugnanti‘. Immagini che potrebbero essere state utilizzate dai Talebani come arma di propaganda, al fine di provocare un ulteriore inasprimento dei rapporti tra Washington e Kabul.


Afghanistan, soldati americani uccidono civili indifesi. Foto choc


I militari immortalati in queste sconvolgenti foto fanno parte del cosiddetto ‘Kill Team‘, uno squadrone della morte tristemente famoso per essere composto da soldati noti per le loro gesta inumane. Tanto che ben 5 militari appartenenti a questo gruppo saranno presto giudicati dalla corte marziale per omicidio. Secondo testimoni interni all’esercito, infatti, il Team inscenava finti combattimenti per aggredire con fucili e granate poveri civili indifesi. E chissà se non è stata proprio questa vicenda ad aver inasprito ancora di più la popolazione civile ormai  esausta di angherie e barbarie, incitata probabilmente anche  dalla propaganda Talebana a rispondere con sanguinosi attentati kamikaze.


La diplomazia Usa nel frattempo è già al lavoro per ricomporre i rapporti con Kabul e il presidente afgano Hamid Karzai. Mentre l’esercito statunitense ha fatto sapere che i colpevoli saranno severamente puniti. ‘L’esercito degli Stati Uniti si impegna a rispettare il codice di guerra, i diritti umani e le disposizioni sul trattamento dei combattenti, dei non combattenti e delle vittime‘, ha dichiarato il portavoce del Pentagono. ‘I militari che si rendono responsabili di violazioni e comportamenti offensivi saranno trattati nella maniera appropriata‘. Solo il tempo darà ragione, se questi patti saranno realmente rispettati.

Cerca nel sito