Arriva la "Tassa sugli Assorbenti". E' polemica

  • 2015-12-01 18:04:05
tassa-assorbenti1

Il 12 Novembre 2015 a Parigi, la piazza principale si è popolata di manifestanti femministe a seguito della decisione del Senato francese di applicare una tassa aggiuntiva pari al 20% sull'acquisto di assorbenti intimi femminili, tamponi e proteggi-slip.

Le donne, incitate dal gruppo femminista "Coulotte Gate", nei giorni precedenti hanno persino inviato al presidente Francois Hollande e a tutti i politici in carica, i propri slip macchiati di sangue finto per protestare contro la rigida tassa, un provvedimento che è apparso sessista e misogino e che metterebbe in discussione il diritto dell'igiene e della salute femminile.

tassa-assorbenti2

Alcune manifestanti hanno rivendicato il proprio diritto, mettendo in relazione la tassa degli assorbenti del 20% con quella del 5,5% prevista per altri prodotti di prima necessità quali acqua, cibo e preservativi.

tassa-assorbenti3

Le femministe del "Coulotte Gate" sono comunque riuscite a raccogliere circa 310.000 firme in Francia, Regno Unito e Italia, mediante una petizione online, con l'intento di ottenere almeno un abbassamento dell'aliquota al 5,5%, poichè l'oggetto in discussione rappresenta per il sesso femminile un bene di prima necessità di cui non se ne può fare a meno.

Cerca nel sito