Dal 2014, i COMMERCIANTI non potranno più Rifiutare Pagamenti BANCOMAT

  • 2014-03-03 16:42:24
Ecco la novità che partirà in vigore dal 1 Gennaio 2014: "sarà obbligatorio per tutti i commercianti ed esercenti e chiunque eserciti l'attività professionale, accettare pagamenti bancomat di qualsiasi importo, anche per un semplice cappuccino al bar." L'iniziativa, che fa parte del Decreto Sviluppo 2012 parte seconda del governo Monti, è un vero pugno d'acciaio  contro l'evasione fiscale con l'obiettivo primordiale di aumentare la tracciabilità pagamenti, a sostegno del Governo e delle Banche. L'iniziativa fu proposta già una prima volta da Monti e poi bloccata sul nascere dai commercianti che lamentavano i costi insostenibili di gestione legati agli strumenti del pagamento telematico; l'unica variante (che aggrava sui commercianti) è che è stata eliminata pure la soglia minima dei 50 € e dunque ora il cliente potrà effettuare pagamenti bancomat, anche per importi inferiori e senza limitazioni. Questa nuova norma non riguarda però solo commercianti, ma anche i professionisti. Questo vuol dire che dall’1 Gennaio 2014, se una persona vorrà pagare l’avvocato o il commercialista con carta bancomat potrà farlo e il professionista dovrà avere in ufficio anche un POS Bancomat, e soprattutto non potrà rifiutarsi.
 

Cerca nel sito