Emma Marrone senza voce a San Remo 2012

  • 2014-03-10 17:48:38

Emma Marrone continua inarrestabile il suo momento di gloria dopo la vittoria a San Remo 2012 che non si nega a giornali e fotografi. Ma ecco arrivare anche qualche indiscrezione su un problemino alla voce che ha avuto durante il Festival di Sanremo, cosa facilmente prevedile per lei, dato che ha sempre cantato a squarciagola. Ma forse sta proprio qui il segreto del suo successo.
Gli Italiani l'hanno premiata soprattutto per il testo (complimenti agli autori veramente) e  poi per questa sua interpretazione così straziata e sentita dove i luoghi comuni vengono urlati al mondo intero fino a rimanere senza voce, con l'unico intento di farli arrivare dritti al nostro cuore: Emma ce l'ha messa davvero tutta, tonsille comprese! Ma alla fine ci è riuscita a far commuovere gli  italiani...
Un'interpretazione veramente degna di una ragazzina vissuta  e dell'animo ribelle, ciuffo compreso, che della vita sa tutto e che si  è fatta portatrice in prima persona di novelle per tutti noi..... la brava samaritana del Festival,  probabilmente guidata da qualcuno che ne sa più di lei, ha colpito i cuori attraverso il messaggio sociale e da oggi in poi della sua demagogia ne faremo un caso Nazionale....... e  per fortuna che c'era il sostegno del coro, altrimenti Emma da sola ci avrebbe commossi davvero troppo..... ma andiamo alla notizia.
 
Ad indagare è il settimanale Oggi, che dedica ad Emma un servizio fotografico  e racconta il suo "segreto". La sera prima della finale del Festival, Emma è rimasta senza voce, uvenerdì 17 che rischiava di portare davvero sfortuna ad Emma, con le corde vocali infiammate. In soccorso della cantante salentina è arrivato Franco Fussi, il dottore specialista in Foniatria e Otorinolaringoiatria, una vera celebrità per i cantanti: molte star, tra cui Lucio Dalla, si sono fatte curare da lui.
 
L'intervento del dott. Fussi è stato particolarmente miracoloso per Emma, che la sera dopo è riuscita a cantare al massimo di quello che poteva fare e a vincere il Festival. Dopo la proclamazione era così emozionata che non riusciva nemmeno a ricordarsi i nomi degli autori da ringraziare: forse nell'elenco mai pronunciato doveva esserci anche il miracoloso vocologo...
20120219_emma_2

Cerca nel sito