GUAI per la FINDUS: "Spacciavano CARNE di CAVALLO per CARNE DI MANZO nelle note LASAGNE"

  • 2014-03-13 17:30:01
 
8 Febbraio 2013, ore 13:00 (NOTIZIE ANSA)

Le autorità britanniche hanno avvertito il pubblico di non consumare lasagne Findus prodotte in Francia, dopo la clamorosa scoperta  circa l'utilizzo di carne equina (ingrediente non menzionato fra quelli riportati sulla confezione). Ad aggravare ancor di più la situazione,  il sospetto che tali carni potrebbero contenere sostanze proibite come il fenilbutazone, un farmaco usato sugli equini ma vietato nel caso di animali destinati alla macellazione. A tal proposito sono già partite le prime analisi in laboratorio a conferma di ciò. L'Agenzia per la sicurezza alimentare ha addirittura parlato di "attivita' criminale". La stessa Findus esaminando ben 18 campioni prodotti dalla sussidiaria Comigel in Francia,   ha scoperto che ben 11 contenevano tra il 60 e il 100 per cento di carne equina. Tutti i prodotti sono stati subito ritirati dal mercato, anche se l'azienda ha assicurato che "non ci sono pericoli" per la salute e ha aggiunto che tutti gli altri suoi prodotti sono stati testati e che non sono coinvolti nel caso.

Mentre per gli italiani mangiare carne di cavallo non sarebbe poi un problema così grande, per la cultura inglese invece mangiarla rappresenterebbe  quasi un tabù, e molti consumatori sentendosi offesi e defraudati dal buon nome della nota marca di surgelati, da sempre al top in termini di qualità e sicurezza dei prodotti, si sono rivolti alla Findus per richiedere i dovuti risarcimenti per i danni morali sofferti.

Video

   

Cerca nel sito