Guarisce da 70 tumori in 12 settimane grazie ad uno nuovo farmaco sperimentale

  • 2014-02-26 15:36:06

Ian-Brooks2

NUOVA CURA DEL CANCRO RIACCENDE LE SPERANZE

I medici del Christie Hospital di Manchester gli avevano dato solo poche settimane di vita a Ian Brooks, un uomo di 47 anni, meccanico di Bolton, affetto da 70 tumori sparsi su tutto il corpo. Un verdetto che sembrava davvero non lasciare scampo alla sua malattia, una rara forma del linfoma non-Hodgkin, un cancro che colpisce il sistema immunitario . Ma Ian Brooks ce l'ha fatta grazie ad un nuovo farmaco sperimentale, il Brentuximab vedotin che nel giro di appena 12 settimane è stato in grado di far regredire la sua malattia fino a farla scomparire del tutto. E Le sue lastre parlano chiaro.
(in basso, PRIMA e DOPO la cura con il farmaco Brentuximab vedotin)
Ian-Brooks1

L'uomo è stato il primo paziente al di fuori degli Stati Uniti a essere sottoposto a una cura antitumorale pionieristica: si tratta nello specifico, di un anticorpo monoclonale farmaco coniugato che apre le speranze a nuove frontiere nel campo medico scientifico.

Il Servizio Sanitario Britannico (National Health Service, NHS) ha reso disponibile il farmaco attraverso il Fondo nazionale contro il cancro.

Cerca nel sito