Marchio Krizia ceduto ai cinesi

  • 2014-02-25 15:29:56
krizia
Krizia, storico marchio moda abbigliamento made in Italy, passa di mano in mano per finire anch'essa sotto il controllo di una nota azienda asiatica, la Shenzhen Marisfrolg Fashion Co Ltd, impresa leader sul mercato asiatico del pret-à-porter di fascia alta, sotto la guida dell'imprenditrice Zhu ChongYun.
 
E così dopo 60 anni di storia della moda italiana, il noto marchio fondato da Mariuccia Mandelli, si vede anch'esso essere assorbito da uno dei popoli economicamente più potenti della terra: la Cina, che dell'Italia non ci vuole lasciare proprio nulla ...neanche i beni culturali! La transazione ufficiale avverrà entro la fine di aprile e il debutto della sua prima collezione marca Krizia è previsto in occasione di Milano Moda Donna nel febbraio del 2015.
 
Di questo passaggio, Mariuccia Mandelli commenta così: "Siamo felici di aver incontrato la signora Zhu, con cui mi sono trovata subito in perfetta sintonia. Penso che abbia la forza e il talento per continuare al meglio il nostro lavoro e portare Krizia a raggiungere nuovi successi nel mondo".
 
L'imprenditrice cinese del suo canto, risponde: «Sono una grande ammiratrice del lavoro di Mariuccia Mandelli e davvero orgogliosa di prenderne l’eredità. Voglio dare continuità allo stile di Krizia, con collezioni tutte made in Italy. Sono decisa a rafforzare il mito di Krizia nel mondo, seguendone lo stile e ripetendone i grandi successi».
 
Shenzhen Marisfrolg Fashion è tra le 100 più importanti società di moda cinesi, con la più alta quota di mercato nella categoria pret-à-porter. Nel 2013 ha registrato un giro d’affari di poco superiore ai 419 milioni di dollari, operando con più di 400 punti vendita nei migliori centri commerciali e grandi magazzini di Cina, Corea, Singapore e Macao.
 
Già nei prossimi cinque anni la società cinese prevede di aprire nuovi negozi a insegna Krizia a Pechino, Shanghai, Guangzhou, Shenzhen e Chengdu e di riaprire gradualmente i punti vendita nelle più importanti città in Europa, Giappone e Usa.

Cerca nel sito