Pericolo dall'alto: entro 48 ore precipiterà sulla Terra il satellite Goce

  • 2014-02-03 15:49:29

goce-satellite

Non si tratta dell'ultima cavolata ad effetto del web per agitare inutilmente gli animi, ma si tratta veramente di un calcolo scientifico certo: il satellite dell'Esa battezzato con il nome di Goce (Gravity Ocean Circulation Explorer) ha ormai concluso la sua missione dopo aver gravitato intorno a un'orbita di 224 Km dal 2009, fornendo dati utili come la mappa del campo gravitazionale della Terra. Ora, rimasto senza carburante, ci si aspetta che precipiterà sulla Terra entro le prossime 48 ore, ma senza sapere con certezza le zone che andrà a colpire. Lungo 5,3 metri e pesante 1,1 tonnellate, si calcola che all'impatto con l'atmosfera Goce potrebbe resistere circa il 26% di esso, con la possibilità  che potrebbero rimanere intatti dai 40 a 50 frammenti dal peso complessivo di 250 chilogrammi, su  un'area d'impatto interessata di circa 900 km. Sono alte le probabilità che i detriti finiscano in mare, ma al momento non vi è nulla certo. Intanto il satellite è costantemente monitorato dall'Inter-Agency Space Debris Coordination Committee, il comitato di coordinamento tra le varie agenzie spaziali, mentre all'interno dell'Esa il comportamento del satellite è seguito dallo Space Debris Office, con l'intento di "controllare" nelle loro possibilità, la caduta di Goce su una zona disabitata. fonte: Il Messaggero

Cerca nel sito