Scoperto tunnel sottomarino che congiunge la Sicilia alla Calabria

  • 2014-02-18 17:33:25
tunnel-stretto-di-messina
Nei giorni passati, è stata fatta una clamorosa scoperta  sul tratto autostradale che collega Villa San Giovanni a Scilla, da parte di un gruppo di operai che stava effettuando una serie di carotaggi: è stato ritrovato un vero e proprio tunnel sotterraneo, costruito durante le guerre puniche, che congiungerebbe la Sicilia alla Calabria. Profondo tra gli 80 metri e i 200 metri e lungo più di tre chilometri, la larghezza non supererebbe i 175 cm - tanto che può entrare soltanto una persona per volta -  intervallati da piccole camere di stoccaggio e posti a sedere. L'entrata si troverebbe sotto la Torre Cavalloe mentre l'uscita nelle vicinanze del Pilone a Messina. Il sottopassaggio sarebbe servito anticamente per far passare le truppe romane durante le sanguinose battaglie che avvennero fra il 264 e il 241 a.C. contro  Cartagine; e successivamente nel periodo storico della seconda guerra mondiale, sarà servito anche come riparo dai fenomeni naturali e dai bombardamenti. Gli esperti d'altro canto, sono tutti concordi che questo non sarebbe l'unico sottopassaggio, ma esisterebbero altre ramificazioni che si ricongiungerebbero a questo, uno tra i quali scoperto nei pressi di Ganzirri. Ma nonostante la clamorosa scoperta presto divulgata  da diversi siti d’informazione calabresi e siciliani, la notizia comunque non ha ancora trovato conferma ufficiale. Ci riserviamo di riportare ulteriori aggiornamenti nei prossimi giorni.

Cerca nel sito