Aspetta da 2 mesi alla fermata del bus, l'amore della sua vita

  • 2014-03-11 11:56:35
Vitaly-Shakhnazarov  
Vitaly Shakhnazarov, 33 anni russo di Irkutsk, aspetta  da 2 mesi alla stessa fermata dell'autobus, nella speranza di incontrare l'amore della sua vita,  una ragazza che ha conosciuto davanti alla fermata.   "E' stato un vero colpo di fulmine" racconta Vitaly,  "da quella volta in poi ho perso completamente la testa per lei". Della ragazza purtroppo sa ben poco e dice che tutto ha inizio un giorno mentre attendevano l'autobus n. 80. Con una scusa ha iniziato ad "attaccare bottone" con lei,  scambiando chiacchiere del più e del meno; Vitaly sperava che quegli istanti  non finissero mai. Poi quando è arrivato il momento di scendere, si sono dati appuntamento per il giorno dopo, alla stessa fermata e alla stessa ora.  Ma l'indomani la ragazza non si è presentata e Vitaly ha atteso invano per ore, ma di lei non c'era traccia. L'uomo disperato racconta: "Io non ho il suo numero di telefono e tutto quello che so di lei è solo il suo primo nome, Mariana. Ha capelli scuri , e due anelli alle dita ".  "Ho trascorso due mesi qui davanti alla fermata dell'autobus 80, sperando di rivederla. Non ho mai creduto nell'amore a prima vista, ma adesso mi sono dovuto ricredere", dice Vitaly, un libero professionista IT programmatore. E aggiunge:  "Non posso accettare di non rivederla mai più! Io continuerò ad aspettarla qui senza sosta, fino a quando non la ritroverò".  
(.......si, si.....aspetta e spera!)
 

Cerca nel sito