Cacciata dall'Acqua Park a causa del suo bikini

  • 2014-02-03 17:51:45

madelyn-sheaffer-bikini

Madelyn Sheaffer, una donna di 43 anni, è andata in visita con la famiglia al Parco Acquatico "Adventure Oasis Water Park" nella città di Independence, nel Missouri, quando le si sono avvicinate due addette alla sicurezza e il responsabile dell'Acqua Park, invitandola a infilarsi un pantaloncino, perchè a loro avviso con il bikini appariva troppo scandalosa e indecente. La donna che aveva appena perso 100 Kg con una dieta, offesa dell'affronto ha fatto notare ai responsabili che in realtà non fosse l'unica donna in carne ad indossare un normalissimo bikini, ma che il parco gremisse di altre ragazze più giovani di lei con costumi più succinti, e che la questione avesse solo del personale e del discriminatorio nei suoi confronti, probabilmente a causa dell'età e del suo fisico. Benchè la Sheaffer portasse un regolare costume a due pezzi così come mostra la foto, e lo slip non era nè un tanga, nè un perizoma, i responsabili le hanno comunque  ribadito che era il pezzo di sotto a "creare problemi" e vedendo l'atteggiamento non collaborativo della donna, l'hanno accompagnata all'uscita, invitandola a lasciare il parco. Madelyn ha subito chiamato la polizia minacciando di sporgere denuncia. Ma purtroppo le autorità competenti non hanno potuto far niente in quanto l'Acqua Park era di appartenenza comunale e non di un istituto privato e che il direttore stava svolgendo il suo regolare lavoro. Delusa e amareggiata la Sheaffer ha raccontato la sua disavventura su FB, ricevendo molte risposte di solidarietà da diverse parti del mondo come Grecia, Cina, Hong Kong e più di 500 bellissime mail dal Brasile. Dal suo profilo FB conclude dicendo: "Ora mi sento sollevata, ho voglia di vedere il mondo, perchè il mondo mi sta dimostrando tanto amore ".  

Cerca nel sito