DA 15 anni Mangia solo POLLO FRITTO: ora Rischia di Morire

  • 2014-03-17 12:31:17
cibi-da-evitare-per-la-cellulite1
Stacey Irvine è una ragazza di 17 anni Mc Donald dipendente, abituata sin da quand'era piccola a mangiar solo bocconcini di pollo, patatine e qualche toast. Il verdetto dei medici è stato irremovibile:"O la ragazza cambia le sue abitudini alimentari, oppure rischierà di morire."


Questa dieta così squilibrata e limitata nei nutrimenti gli ha causato col tempo una grave anemia e tromboflebite, che l'ha costretta al ricovero urgente in ospedale.

La ragazza, operaia presso un'industria, ha ammesso di non aver mai assaggiato frutta fresca e verdure nella vita e neanche l'intervento incisivo della mamma è riuscita a farle cambiare idea, ma Stacey purtroppo continua a ripetere fermamente:   "Mi piacciono così tanto che sono tutto ciò che voglio mangiare – ha dichiarato al quotidiano britannico – Non voglio neanche pensare di mangiare cibi diversi. Mia madre ha smesso di tentare di prepararmi altre cose anni fa”. Nessuna speranza di abbandonare il suo ristorante preferito, il "Mc DOnalds" di Castle Vale, nella periferia di Birmingham, anche a costo della sua vita, dunque.



Ecco una giornata alimentare "tipo" di Stacey: a colazione al massimo un toast o una busta di patatine e poi pollo fritto a volontà durante l'arco della giornata. Un'altra dipendenza psicologica inculcatele dalla "diabolica" Corporation, sono i gadget omaggio all'interno delle confezioni: Stacey durante gli anni ne ha collezionati tantissimi, ottima STRATEGIA DI MERCATO per accalappiarsi le simpatie dei piccoli consumatori in erba, nonchè FUTURI CLIENTI AFFEZIONATI. Obesità, diabete, ipertensione, artrite reumatoide, depressione fino alla sclerosi multipla, sono solo alcune delle malattie croniche, che normalmente dovrebbero colpire in età adulta, ma che sempre più spesso mietono vittime tra i più giovani.