Donna barbuta, al circo di Macerata. Cosa ne penso?

  • 2014-03-12 12:43:16
L'idea di proporre  un fenomeno da baraccone - come può essere la "donna barbuta" - ad uno spettacolo circense, può avere radici note antiche, legate per lo più dall'esigenza di offrire uno "spettacolo insolito", nuovo,  ad un pubblico poco preparato, generalmente privo di erudizione, come poteva essere la società ai primi dell'800. Questa idea poteva anche andar bene nei secoli passati, quando l'ignoranza e l'analfabetismo dilagava nella gente e costituiva terreno fertile per le menti imprenditoriali  di molti artisti di strada, pronti a sbandierare ai quattro venti il loro "nuovo fenomeno da baraccone" e richiamare così l'attenzione di curiosi. Ma di "fenomeno vetusto" non credo possa ancora parlarsi, quando a proporre questo tipo di spettacolo è proprio un circo moderno di nuova generazione come il Circo Contemporaneo a Macerata.



Personalmente, dissento e non stimo questo tipo di scelta,  mirata a focalizzare l'attenzione su una donna affetta da irsutismo e che porterebbe dunque le caratteristiche di un uomo, e a volerla presentare come un essere strano, così per mero spettacolo, per soddisfare la curiosità di molti. Ciò, calpesta  la dignità umana di queste stesse persone, che per carità, o per motivi economici o per altre ragioni personali, decidono scientemente di farsi catalogare come "esseri diversi", per averne poi un ritorno economico. Non so voi, ma a me personalmente tutto ciò fa tristezza e non mi diverte affatto. La trovo un'idea assolutamente squallida e di cattivo gusto all'interno di  una società acculturata e moderna come la nostra, che ben sà della vera natura di quei problemi. Se la signora Miriam che nel video, dice di voler rilasciare informazioni sulle donne barbute, lo faccia pure ma in un contesto più "sano", più serio;  proposto così, a mò di  "fenomeno da baraccone" fra le tende di un circo può sembrare davvero  fuori luogo,  seppur benevolo in sè nei propositi sociali, della stessa. Ma tutto ciò non può e non deve spacciarsi per arte e spettacolo! E' un'offesa alla nostra intelligenza e soprattutto per i veri artisti del circo, che offrono uno spettacolo più concreto basato sulla disciplina e l'arte  e non speculando sull'immagine di esseri umani "diversi" da noi. Davvero di cattivo gusto!

Cerca nel sito