Ecco il nuovo cappotto realizzato con "peli maschili"

  • 2014-02-03 17:56:59

cappotto-peli-maschili2

Una volta si usavano le pellicce di animali per confezionare cappotti. Ma oggi grazie all'avvento della concezione animalista e dell'eco-compatibilità,  le cose forse non sono più le stesse. Se nessuno ha mai pensato che i peli maschili alla fine di una depilazione, potessero servire a qualcosa, ecco che alcuni progettisti inglesi del "Man-Fur Coat", dimostrano come invece è possibile riutilizzarli. Al 100% biologica, con oltre 200 ore di tessitura e circa un milione di ciocche di peli maschili (fortunatamente dal petto!), per creare questa stravagante pelliccia moda all'ultimo grido,  venduta sul mercato alla modica cifra di £2499 (euro 2913.27). Ma oltre al concetto moderno di bio-comparabilità, la stravagante trovata avrebbe anche uno scopo di utilità sociale. La ditta che ha commissionato la Man-Fur Coat - la Ala-CO -  è un'azienda casearia che produce latte al cioccolato arricchito di proteine, rivolto ai soli uomini. Essa crede che la virilità maschile abbia "perso colpi" negli ultimi anni, soverchiata forse da una "moda castrante" che promuove un'immagine troppo misogena dell'uomo, a metà tra il femminile e il maschile.

cappotto-peli-maschili1

Lo scopo del cappotto dunque, è quello di incoraggiare gli uomini a ritrovare il loro orgoglio maschile e a recuperare quell'immagine virile ormai andata persa. Dunque amici, da oggi in poi non gettate più niente, dai peli alla cacca, c'e sempre qualcuno disposto a fare a gara per raccogliere rifiuti di ogni genere al fine di creare un prodotto innovativo e originale da lanciare sul mercato.  

cappotto-peli-maschili3

Cerca nel sito