FOTO PIU' CURIOSE DEL 2011

  • 2014-02-04 11:43:42
FOCUS5
Rivoluzioni epocali e drammi personali, fughe dalle catastrofi e attimi di svago.... Ecco la cronaca del 2011 narrata attraverso gli scatti fotografici, classificati dal World Press Photo, come le più belle al mondo del 2011. L'edizione 2012 del World Press Photo, ha visto la partecipazione di 5.247 fotografi di 124 diverse nazionalità per un totale di 101.254 immagini in concorso. Le foto selezionate verranno esposte in una mostra itinerante che farà tappa in 45 Paesi. E saranno raccolte in un libro che ricostruisce la storia dell'anno. Fra le foto premiate o menzionate ci sono anche quelle di sette fotografi italiani.
SPOSA DELUSA, TENTA IL SUICIDIO: Una ragazza di 22 anni in abito da sposa viene bloccata mentre tenta di gettarsi dal 7 piano di un palazzo a Chabchun (Cina). Motivo del gesto: la rottura col ridanzato a nozze già organizzate.

SALA PROVE AL FRONTE DI GUERRA: Un soldato canadese suona la batteria in una base militare operativa in Afghanstan, all'interno di una trincea. Anche al fronte si cerca un pò di... ritmo.

PRESO!: Questa foto, intitolata "Un boccone", è stata scattata a una ragazza sul fiume Congo. Mostra una pratica molto diffusa nella Repubblica Democratica del COngo: tenere il pesce appena pescato tra i denti per non perderlo.

ASSALTO ALLE SPALLE: Un leopardo balza alle spalle di una guardia forestale in un villaggio indiano: l'uomo di salva e l'animale viene abbattuto. Nel 2011 sono morti oltre 260 leopardi per l'invasione dell'uomo nella giungla indiana.

RIVOLUZIONE: Un gruppo di ribelli a Ras Lanuf, in Libia, immortalati nel marzo 2011. La guerra civile contro le forze di Gheddafi era iniziata da un mese ed è durata per altri 7 mesi fino al 20 ottobre, quando Gheddafi è stato ucciso.

INFANGATI ALLA META: Una zuffa durante una partita di rugby fra due squadre irlandesi (l'Old Belvedere e il Blackrock) a Dublino: i giocatori, sotto un violento acquazzone sono ricoperti di fango dalla testa ai piedi.

EFFETTO TSUNAMI: Molte sono le fotografie in concorso dedicate al violento terremoto del marzo 2011 in Giappone: Questa mostra gli effetti dello tsunami a Ishinomaki.
UNO DI NOI: Gruppo di Indios a Tihuanaku (Bolivia) durante l'anniversario dell'elezione di Evo Morales, primo presidente indigeno del Paese.

POLITICO "ILLUMINATO": Il ritratto di KIm II.Sung, fondatore della Corea del Nord è l'unica luce nel buio di Pyongyang, dove l'energia elettrica è un lusso. Kim II.Sung ha guidato il Paese dal 1948 al 1994, alimentando il culto della sua personalità: è noto come "il grande leader", o "presidente eterno".

Cerca nel sito