Viaggia in aereo avvolto in un sacchetto di cellofan

  • 2014-03-11 12:46:36

Kohanim-in-aereo1

Un religioso ebreo si è presentato in aereo avvolto completamente in un sacchetto di cellofan, perchè a sua detta tale "equipaggiamento" gli eviterebbe contaminazioni allo spirito, durante il viaggio!

L'uomo vestito interamente di nero con in testa il tipico zucchetto ebraico o "kippah", appartiene alla setta giudaica Kohen, i cui membri (Kohanim) credono di essere discendenti degli antichi sacerdoti d' Israele e per tanto è vietato loro venire  a contatto, anche se in modo accidentale,  con tutto ciò che ha a che fare con cimiteri e corpi morti, perchè impuri allo spirito. A quanto pare, il rigoroso codice religioso vieterebbe dunque le visite al cimitero (fatta eccezione per i funerali di parenti stretti) ma anche il sorvolare un camposanto da un aereo, rappresenterebbe comunque una violazione del codice. Ma per risolvere questo grosso problema, il leader lituano rabbino della comunità haredi di Israele, ha  "trovato una soluzione concreta e intelligente per tutti i Kohanim in viaggio", stabilendo che l'avvolgersi in sacchetti di cellofan spessi, mentre si sorvola un cimitero in aereo, proteggerebbe corpo e spirito da eventuali contaminazioni. Questo spiegherebbe il look dell'uomo da "pollo in saccoccio". Tuttavia il look da saccoccio dei Kohanim, sempre in numero crescente negli aerei, ha sollevato ancor di più il problema sulla sicurezza dei passeggeri, perchè non essendo consentito loro di praticare un foro per la ventilazione dell'aria (tranne se si strappa accidentalmente, in quel caso v'è clemenza), la compagnia aerea non vuole assumersi nessuna responsabilità, ma resta pur sempre un motivo di grande preoccupazione. Per questa ragione, i passeggeri Kohanim in accordo con la compagnia aerea israeliana El Al,  prendono rotte specifiche che evitino il sorvolo di cimiteri, e informano in anticipo i passeggeri in caso ci sia un corpo morto a bordo nella stiva, così potranno viaggiare senza sacchetti e in piena sicurezza per il loro spirito.  

 

Cerca nel sito