Scoperta mummia di monaco Thai all'interno statua del Buddha

  • 2015-02-27 16:12:01
Scoperta-una-mummia-nella-statua-del-Buddha-1263x560

NOTIZIE DAL MONDO

Incredibile scoperta ad Amsterdam avvenuta di recente, dimostrerebbe che all'interno di una scultura antica in oro di Buddha, databile tra il 1050 and 1150 e conservata nel Drents Museum di Assen, nasconde al suo interno uno scheletro umano in perfetto stato di conservazione. A rivelare la curiosa scoperta è stata una Tac effettuata sulla statua in cartapesta dorata, la quale per poco meno di un millennio avrebbe fatto da "guscio" al corpo mummificato di un presunto monaco Thai atteggiato nella tipica postura da meditazione a gambe incrociate.

Secondo la CBS il monaco racchiuso all’interno della scultura antica si sarebbe sottoposto alla pratica dell’auto-mummificazione: un'antica tradizione propria dell’ascetismo buddista cinese che prevedeva un lunghissimo processo di digiuno e avvelenamento che portava alla morte per disidratazione e intossicazione. Lo scheletro ritrovato nella statua sarebbe appartenuto a Liuquan, maestro buddista della scuola cinese vissuto tra l’undicesimo e il dodicesimo secolo. Per la religione buddista chi si sottopone all'automummificazione non muore, ma rimane in meditazione in eterno.

Ma le sorprese non finiscono qui. La mummia, al posto degli organi, contiene numerose pergamene scritte nell’antica scrittura cinese e altri oggetti non ancora identificati. Attualmente, la scultura antica del Buddha dorato si trova presso il Museo di Storia Naturale di Budapest, in Ungheria, in attesa di ulteriori sviluppi.

Cerca nel sito