Si infila batterie pile nel retto alla "Festa della donna": la corsa in ospedale

  • 2014-03-15 19:01:31
pile-ano-festa-della-donna
Non è la prima volta che accadono cose del genere. Ne abbiamo sentite di tutti i colori: da bicchieri ad ombrelli, pomelli, lucidalabbra, bottiglie e perfino anguille vive! Ma lo scorso 8 marzo festa delle donne 2014, in un locale di Padova, una studentessa universitaria 22enne (N.S. le sue iniziali), l'ha fatta proprio grossa: ha pensato di infilarsi nel retto, batterie pile a stilo con l'intento di spingerle fuori, poco dopo. Ma così non è stato.

Un bicchiere in più, l'atmosfera orgiastica tipica di quei locali che offrono festini a donne squallide che aspettano giusto l'8 marzo per dimostrare il loro essere "donne", purtroppo quella che doveva essere una semplice prova goliardica di coraggio, si è trasformato in un inaspettato incidente che ha costretto la studentessa a correre all'ospedale per farsi estrarre la pila dall'ano. Un fotografo presente alla festicciola, ha immortalato la scena, che ha fatto presto il giro di tutti i social network della rete.

E a pensare che l'8 Marzo è un giorno di commemorazione legato ad una tragedia sociale, in cui si dovrebbero prendere a cuore i diritti fondamentali delle donne nel mondo, da sempre negati... ma invece per molte, continua ad essere il giorno di riscatto per dimostrare a tutti la loro pochezza.

Cerca nel sito