Thomas Beatie: il primo "mammo" al mondo si divorzia da Nancy

  • 2014-03-13 17:37:12

Thomas Beatie è il primo uomo al mondo ad esser stato fecondato e ad aver messo al mondo 3 figli. Per chi non lo conosce ancora, qualcuno si potrà chiedere come è possibile che un uomo possa partorire figli? La sua storia ha inizio nel 2002, quando Beatie, ancora donna decise scientemente di cambiar sesso e identità, perchè si accorse di esser omosessuale.


La donna originariamente di nome Tracy,  dopo essersi innamorata di Nancy, decise di sottoporsi ad una cura di testosterone,  facendosi asportare il seno, ma decise di lasciarsi gli organi riproduttivi femminili per non pregiudicare a lui e a Nancy la possibilità di avere figli, visto che la donna di 11 anni più grande di lui e madre di due figlie adolescenti nate dal primo matrimonio, aveva subito un'isterectomia a 28 anni a causa di una grave forma di endometriosi. E così dopo aver messo un annuncio su internet per chi disposto a donargli il seme, Beatie Thomas mise al mondo il primo figlio e non contento dopo un intervallo di tempo, altri due.

COPPIA IN CRISI: L'ANNUNCIO DEL DIVORZIO

Ma dopo circa 9 anni di vita matrimoniale, ad aprile del 2012 Thomas annuncia il suo divorzio da Nancy per incompatibilità di carattere e per varie difficoltà coniugali: "Tutti i matrimoni vivono degli alti e bassi – ha raccontato Thomas – e anche per me e Nancy è stato così. Attualmente stiamo attraversando un momento difficile e ora come ora siamo separati». Il mammo  ha anche ammesso di aver vissuto momenti difficili in passato, quando venne resa pubblica la notizia della sua prima gravidanza, con quella foto di lui vistosamente «incinto» sul Mirror che scandalizzò il mondo, perchè in molti lo accusarono di aver fatto tutto per soldi e gli arrivarono persino minacce di morte che richiesero l'intervento dell'Fbi e lo costrinsero a chiudere bottega (aveva una ditta che stampava magliette ma ha dovuto dichiarare bancarotta).


«Ho perso un sacco di denaro con questa storia, perchè diventare uomo costa tanto e ancora di più rimanere incinto, senza contare le spese per gli avvocati per farmi riconoscere come il padre di Susan sul suo certificato di nascita». Beatie, che lo scorso anno ha scelto di sottoporsi ad un'isterectomia per farsi asportare l'utero e non poter più così concepire altri figli, ha poi rivelato di aver completato l'iter chirurgico per diventare definitivamente uomo. «Nancy non ha ancora visto il vero me», ha spiegato. Ma se il divorzio diverrà effettivo potrebbe non vederlo mai."

Cerca nel sito