Corso primo soccorso: Convulsioni febbrili nei bambini

  • 2014-03-20 10:07:42
convulsioni-febbrili
Le convulsioni febbrili colpiscono il 4% dei bambini sotto i quattro anni ma non sono pericolose. Come ci si deve comportare? Lo spiega Francesco Luzzana, chirurgo presso il Pronto soccorso ICCS Città Studi di Milano.


CONVULSIONI febbrili

Le cause possono essere le più diverse, Edema- ipossia cerebrale, Infezioni del Sistema Nervoso Centrale, successive a trauma cranico o intossicazioni, a seguito di disturbi metabolici, ma la causa più frequente ( e meno pericolosa) è la febbre alta nei bambini piccoli. Colpiscono il 4% dei bimbi fra i 3 mesi e i 5 anni. Le forme benigne sono brevi,solitarie, generalizzate e di tipo tonico-cloniche.

Tipicamente si ha:

  • - Perdita della coscienza
  • - Contrazioni muscolari involontarie diffuse in tutto il corpo
  • - Occhi ruotati in alto o lateralmente
  • - Fuoriuscita di saliva dalla bocca
  • - Perdita involontaria di urina

Cosa si deve fare?
  • - Adagiare il bimbo su un piano e cercare di proteggerlo da urti e cadute affinchè non si procuri delle lesioni.
  • - Non immobilizzare il bimbo con la forza ma porgli un cuscino sotto la testa o ruotarlo sul fianco in posizione laterale di sicurezza per prevenire l'inalazione del vomito
  • - Non mettere nulla in bocca!
  • - In caso di febbre alta abbassare la temperatura bagnando il bimbo con acqua fresca o panni inzuppati..

Come ci si deve comportare? Lo spiega Francesco Luzzana, Chirurgo presso il Pronto soccorso ICCS Città Studi di Milano.

Cerca nel sito