Predica bene.... ma Ratzinger male - COMPLOTTI nel VATICANO e LA PROFEZIA del "PAPA NERO"

  • 2014-03-13 17:19:34

Siamo tutti concordi sul fatto che Ratzinger è stato un papa inadeguato a questo ruolo, con un carattere controverso che non rispecchia proprio le caratteristiche di un SANTO PADRE.....

NON VI TURBATE per ciò che state per leggere

 

1) Benedetto XVI incoraggia i credenti ad impegnarsi per un Nuovo Ordine Mondiale - NWO (VIDEO with English translate)

PRESTARE ATTENZIONE dal min 00:33 al min 00:50: "La forza vivificante della sua luce, ti incoraggi ad impegnarti nell'edificazione di un NUOVO ORDINE MONDIALE, FONDATO SU GIUSTI RAPPORTI ETICI ED ECONOMICI...."

* Meditiamo amici, meditiamo! Ratzinger è fra quelli che definiamo "adepti degli ILLUMINATI", uomini di potere usati per il Controllo Mentale delle masse.


2) Vanità in Vaticano - Pope in Fashion

Paramenti d'oro zecchino, pietre preziose, suntuose vesti in pura seta, pelliccia d'ermellino e ovviamente SCARPE PRADA!

*Un vero servo di Dio non dà importanza a quest'aspetto, Gesù vestiva con una semplice ed umile veste e scoraggiava i credenti a dar spazio alla vanità e alle cose futili di questo mondo....



3) Joseph Ratzinger si incazza con un giornalista

Joseph Ratzinger si inalbera malamente quando Brian Ross, corrispondente della ABC News, gli chiede dello scandalo degli abusi sessuali sui bambini da parte dei preti della Chiesa cattolica. Ratzinger dà anche uno schiaffetto al giornalista che lo importuna con la domanda sui bambini abusati.

*Un atteggiamento non molto in riga con ciò che predica dal balcone della sua stanza, ogni domenica mattina: "controllo della carne", carità, umiltà, e mansuetudine fanno "profumare di un odore soave" il vero servo di Dio che si rifà ad immagine di Cristo.

 Ma non FERMIAMOCI solo ALLE APPARENZE.

La verità è ben altra...... Benedetto XVI non si è dimesso perchè "stanco e privo di forze".... ma perchè sarebbe stato minacciato di morte.


A rivelare questa sconcertante confessione, il Cardinale Castrillon. Il Pontefice è stato informato del contenuto di una lettera "personalmente confidenziale", a metà gennaio scorso direttamente dal cardinale Castrillon durante un’udienza riservata. La lettera parlava esplicitamente di un complotto a morte contro Ratzinger che potrebbe realizzarsi da qui a novembre prossimo. Ciò che noi non sappiamo e ne ignoriamo l'esistenza, è che purtroppo nel Vaticano esistono spaccature e divisioni interne alla Chiesa che vedono contrapposti il Papa e il Segretario di Stato Tarcisio Bertone, alla vigilia di una presunta successione. Ecco perchè Ratzinger non farebbe il nome del Monastero di Clausura in cui si rifugerà e del motivo della sua così  imminente e inattesa dimissione.
 

Profezie di Malachia. Per alcuni Benedetto XVI sarebbe il penultimo papa, in attesa di "Petrus Romanus"

In rete tornano a diffondersi le varie tesi sulla fine del Papato che combacerebbe con la fine del mondo, o con quella di Roma.


La PROFEZIA di MALACHIA

La profezia di Malachia rappresenta una lista di 112 brevi frasi in latino, ritenute come una sorta di premonizione, formulate da San Malachia di Armagh, in cui sono descritti tutti i pontefici (compresi alcuni antipapi), a partire da Papa Celestino II (eletto nel 1143) fino a quello definito come “l’ultimo pontefice della Chiesa Cattolica” ovvero il  “Petrus Romanus”: alla sua morte non sono pochi i credenti che ritengono possa avvenire l’avvento del “giudizio universale”.

Pietro II e il “papa nero” - Il prossimo 113° papa della lista dopo Benedetto XVI, sarà proprio Pietro II. Nessun pontefice si è mai attribuito il nome del primo pontefice, per tradizione. Nella profezia di Malachia si legge che l’ultimo Papa siederà sul soglio pontificio nel corso dell’ultima persecuzione della Chiesa. Al termine del suo papato, “la città dai sette colli cadrà, e il giudice tremendo giudicherà il suo popolo”. Qualcuno parla già del prossimo pontefice come “il papa nero”, che coinciderebbe con la profezia di Nostradamus indicato anche come l’ultimo prima dell’apocalisse.

PROFEZIA O BUFALA? - Sarà che il genere umano si è da poco scontrato contro la famigerata profezia dei Maya, ma la notizia sembra essere un'altra colossale bufala. In molti, infatti, compresa l’ultima edizione dell’Enciclopedia Cattolica, sostengono che la profezia sia un falso del XVI secolo. In realtà le profezie  sarebbero state redatte dal falsario umbro Alfonso Ceccarelli allo scopo di influenzare i cardinali che prendevano parte al Conclave del 1590.

Resta ora nella realtà dei fatti però, che il possibile successore di Benedetto XVI sarà proprio un UOMO di COLORE,  il nigeriano Francis Arinze (......è solo un caso?!?)

Cerca nel sito