Dalla Siberia, nuovo falso cristo chiamato Vissarion

  • 2014-03-12 12:51:30

vissarion-falso-cristo-siberia1

"Vissarion, autoproclamatosi nuovo Messia,  nella foto in alto, lo vediamo mentre svolge un servizio durante la "Festa della Buona Frutta" celebrazione istituita dallo stesso, nel villaggio di Obitel Rassveta, vicino Krasnoyarsk  - Siberia - il 18 agosto 2010. (Photo courtesy  of REUTERS / Ilya Naymushin) "

 
Tutto lo conoscono come Vissarion, ma il suo vero nome è Sergej Anatol'evič Torop. Nato in un paesino chiamato Krasnodar in Russia, costui è  l'ennesimo falso cristo, capo e fondatore della "Chiesa dell'Ultimo Testamento", venerato e seguito da migliaia di persone.
 

vissarion-falso-cristo-siberia2

"Nella foto in alto, i membri della setta religiosa guidata da Vissarion,   il nuovo Cristo,  prendono parte ad una processione alla vigilia della "Festa della Buona Frutta", celebrazione istituita da Vissarion nel villaggio di Petropavlovka, a sud est della città di Krasnoyarsk in Siberia, 17 agosto , 2010.  (Photo courtesy  of REUTERS / Ilya Naymushin)"

Il movimento religioso conta all'incirca 4000 seguaci, in una trentina di villaggi in Siberia nelle vicinanze della sede principale della chiesa, a Sun City, ed altri 10000 sparsi per il mondo.

Ma facciamo un passo indietro. Chi è realmente Sergej Anatol'evič Torop e e cosa lo ha portato a diventare un falso cristo. Ex-poliziotto russo, alcuni suoi ex-colleghi in alcune interviste hanno affermato che Sergej  quando inseguiva i criminali e gli ordinava di fermarsi, questi come estasiati, si inginocchiavano immediatamente a lui, obbedendogli.

Si dice poi, che  una notte  lo Spirito Santo lo abbia visitato e gli abbia rivelato la sua vera identità, spingendolo così a predicare. Dal giorno dopo in poi, Vissarion  si è autoproclamato l'incarnazione di Gesù Cristo, fondando la sua nuova comunità che  in poco tempo si è gremita di fedeli, disposti a venerarlo come se fosse Gesù stesso in carne ed ossa, ritornato sulla terra. vissarion-falso-cristo-siberia3

Nella foto in alto, i membri della setta religiosa guidata da Vissarion,  celebrano la così detta "Festa della Buona Frutta" celebrazione istituita dallo stesso Vissarion, nel villaggio di Petropavlovka, Krasnoyarsk - Siberia - il 17 agosto , 2010.  (Photo courtesy  of REUTERS / Ilya Naymushin)

La sua dottrina sostiene la credenza nella reincarnazione, nel Veganesimo e ad un'imminente fine del mondo. Egli combina elementi della Chiesa ortodossa russa, del buddhismo e dell'ecologia. Per i seguaci, e soprattutto per i sacerdoti, è vietato bere alcolici, fumare ed adoperare denaro. Vissarion ha fondato una comunità chiamata Tiberkul, su un territorio di circa 2m5 kilometri quadrati, che oggi conta circa 5000 abitanti.


Video Vissarion

Cerca nel sito