Outifit Moda TEATRO: Abiti eleganti per LUI e per LEI

  • 2014-03-20 11:30:38
Ma vale anche per andare a qualsiasi altro evento elegante “mondano”. Cambiarsi d’abito per vestirsi secondo il contesto significa cercare una sintonia con l’ambiente e le persone che ne fanno parte. Un po’ di tempo fa lessi in un blog che ad una lettrice le capitava  spesso di andare a teatro in compagnia del suo nuovo compagno e che tale circostanza,  le faceva sorgere qualche dubbio circa i dettagli da osservare su un abbigliamento elegante. L’eleganza è sempre una questione di dettagli, per cui faceva bene a porsi qualche domanda, perché non basta mettersi una scollatura, i tacchi alti e truccarsi un po’ di più per credere di essere vestita elegantemente per una serata. Lo stesso vale anche per un uomo: non sempre l’abito e la cravatta risolvono una situazione, ma dipende da che tipo di abito e che tipo di cravatta. Insomma, se hai voglia di sentirti elegante per andare a teatro, piuttosto che per una cena o una festa, pensa sempre a queste tre parole:

SOBRIETA’ EQUILIBRIO E DETTAGLI

Sobrietà vuol dire: non esagerare. Non esagerare nella vistosità, nei colori, nel trucco, nei centimetri di pelle che vuoi scoprire… Equilibrio vuol dire: se fai una cosa, non fare l’altra, ovvero quando ti trovi indecisa/o su quello che devi mettere, anziché aggiungere e dunque caricarti di orpelli è sempre meglio togliere! Dettagli: sono sfumature che si imparano con la conoscenza e l'accostamento di certi colori, di certi materiali, di certe proporzioni e di un certo comportamento che esclude la volgarità. Quindi se scegli di indossare un abito aderente con scarpe tacco 12, evita che sia troppo corto o troppo scollato, se metti gli orecchini chandelier non mettere la collana, se trucchi molto gli occhi, trucca pochissimo la bocca e viceversa; se invece proprio non sei un tipo incline alle esagerazioni, fai un piccolo sforzo in virtù dell’occasione… giusto proprio per non dare l’impressione che arrivi direttamente dall’ufficio. Non c’è nulla di male, bene inteso, che tu vada a teatro direttamente dall’ufficio. E nessuno ti dirà alcunché se i tuoi abiti sono sempre gli stessi, ma cambiarti d’abito e vestirti consapevolmente al contesto fa bene sia a te, sia a chi ti guarda.

Se sei una LEI e…

si tratta di una prima, puoi finalmente provare il piacere di indossare abiti eleganti da sera lungo. Tuttavia, anche l’abito corto al ginocchio va altrettanto bene.

Per quanto riguarda le scarpe, le più indicate sono quelle con il tacco alto e la punta chiusa, mentre il colore dipende dall’abito e per la borsa scegli invece una piccola clutch o pochette. Se invece non si tratta di una prima, le possibilità possono essere molte di più ed è decisamente contro-indicato l’abito lungo.

Puoi scegliere un abito a tubino nero, un tailleur attillato con gonna, una camicia bianca o scura tipo nero – grigio – bordeaux – in un tessuto lucido come il raso oppure di pizzo, una maglia scollata di paillettes…. Insomma puoi vestirti abbastanza come vuoi, purché scegli sempre un colore scuro. Per i bijoux valgono le stesse cose dette sopra.

Se invece sei un LUI e…

vai ad una prima, anche per te l’ideale sarebbe l’abito da sera e… l’abito da sera maschile per eccellenza è lo smoking.
Lo smoking prevede sempre la camicia bianca con la cravatta o il papillon nero, fascia in vita nera, calze e scarpe naturalmente nere. Tuttavia allo smoking esiste l’alternativa di un abito da sera sempre nero, la cui giacca può essere semplice oppure avere dei dettagli lucidi in raso o in lurex. In questo caso puoi abbinare sempre una camicia bianca, nera o comunque molto scura con relativa cravatta in tono. Se invece non si tratta di una prima, va benissimo qualsiasi abbinamento purché si tratti di “qualcosa” di colore sempre scuro e a questo punto non sono nemmeno più indispensabili la giacca e la cravatta! Dunque, puoi scegliere fra questi abbinamenti:

  • - Abito grigio scuro o nero con camicia bianca o nera, con o senza cravatta.
  • - Giacca nera con pantalone grigio scuro/blu/marrone scuro e camicia nera, oppure in alternativa una maglia a collo alto o a polo sempre nera.
  • - Maglia nera o scura con pantalone nero o comunque scuro.

In ogni caso le calze, le scarpe e la cintura vanno preferibilmente nere o scurissime. A questo punto, non mi resta che augurarti… Buona serata e Buon divertimento! :) fonte: stilistile

Cerca nel sito