Come risparmiare nell'acquisto di una casa

  • 2015-05-04 16:46:34


Ormai non ci sono più dubbi. La vostra relazione va a meraviglia e di comune accordo si sta già pensando all’acquisto di una casa per concretizzare un rapporto solido e duraturo che va avanti da troppo tempo. Con quale criterio scegliere, dunque, la casa affinchè i risparmi siano investiti con diligenza, evitando in futuro spiacevoli sorprese? La casa è un bene essenziale ed è importante che questa sia progettata, a priori, in modo funzionale per garantire alla coppia benefici durevoli nel tempo, in grado di sopportare sbalzi repentini di temperatura, rendere l’ambiente fresco d’estate e caldo d’inverno e soprattutto che non favorisca l’insorgere di muffe o infiltrazioni d’acqua durante le stagioni più umide.
 
Per chi intende investire i propri soldi in modo sicuro e intelligente, le case in legno economiche rappresentano certamente la scelta più ovvia se si vuole un ambiente domestico ottimizzato dal punto di vista di risparmio energetico (riduzione dei costi delle bollette luce), garantendo allo stesso tempo la buona termoregolazione delle stanze, utile a scongiurare la formazione di condensa sulle pareti e l'isolamento dai rumori esterni. Nella tradizionale edilizia, invece, l’adeguamento di una costruzione secondo i canoni della buona vivibilità significherebbe una notevole spesa in denaro con l’acquisto di materiali verosimilmente compatibili che diano gli stessi risultati.
 
Inoltre le case di legno sono ignifughe, poichè trattate con rivestimenti speciali non invasivi per le superfici lignee che assicurano elevati livelli di sicurezza contro incendi e offrono una serie di vantaggi: riduzione volumetrica degli spessori delle murature perimetrali, tempi più ridotti nella consegna dei lavori e il beneficio di non richiedere mai più l’intervento periodico dell’imbianchino per la pitturazione delle pareti. Infine, altro fattore importante, tutte le case di legno moderne, a parte la bellezza estetica paesaggistica che offrono, sono costruite in conformità alle norme antisismiche vigenti per rendere ancora più stabile e sicuro l’edificio in caso di terremoto, senza dimenticare che il legno è pur sempre un materiale facilmente riciclabile, leggero da trasportare e amico dell'ambiente.

Cerca nel sito