Ecco il primo hamburger sintetico, ricavato dalle cellule estaminali

  • 2014-02-04 10:21:19

 Dr Mark Post with his lab-grown hamburger

Chi l'ha assaggiato, asserisce che il primo hamburger sintetico, ricavato dalle cellule estaminali di mucca, è praticamente insipido, senza sapore. E' stato presentato a Londra, e secondo gli animalisti potrebbe essere l'inizio di una nuova cultura del cibo, necessaria per eliminare gli allevamenti intensivi e la macellazione del bestiame.

hamburger-sintetico-1

Il progetto è stato condotto da Mark Post, ricercatore dell'Università di Maastricht, in Olanda, che ha sviluppato 20 mila fibre di muscolo di manzo coltivando singolarmente ogni fibra in un gel di coltura. La carne, però, mancando di grasso e sangue non ha sapore, e il prezzo di un singolo hamburger è a dir poco proibitivo: 250mila euro.
  Lab-grown beef hamburger

Cerca nel sito