Un gran sostituto della pasta durante le 4 fasi della dieta dukan: Shirataki di Konjac

  • 2014-03-24 12:39:47

shirataki-pasta

Siete dei grandi mangiatori di pasta e non riuscite a farne meno di un bel piatto di spaghetti durante la Dieta Dukan? Niente paura, il problema si risolve grazie ad un nuovo tipo di pasta ipocalorica (solo 10 Kcal per 100 g), senza carboidrati, senza glutine, ricchi di fibre solubili. Sono i così detti Shirataki di Konjac che favoriscono la perdita di peso.  

Cos’è il Konjac ?

Il konjac, noto da migliaia di anni nei paesi asiatici, è la radice di una pianta, l’Amorphophallus konjac. Tale radice, che assomiglia a una grossa barbabietola, racchiude un tesoro ricco di fibre solubili: il glucomannano. Il glucomannano è una fibra vegetale capace di assorbire fino a cento volte il suo peso in acqua, grazie alla sua viscosità, dando origine a una soffice massa gelatinosa. Ciò provoca un effetto di sazietà immediato. Se consumato con regolarità (4 g di glucomannano/giorno), il glucomannano contribuisce a stabilizzare il colesterolo. Sotto forma di pasta, gli shirataki di konjac hanno un sapore gradevole. Facili da preparare, senza gusto particolare, si impregnano della salsa o della preparazione che li accompagnano. Durante le 4 fasi Dieta Dukan si possono consumare, a piacere, a partire dalla fase di attacco!

Indicazioni per fase

Fase d’attacco: li puoi condire con una salsa tipo ragù alla bolognese, con poco sugo di pomodoro (senza zucchero e olio) e carne di manzo magra tritata. Fase di crociera: puoi aggiungere tutti i tipi di verdura che vuoi (melanzane, zucchine, peperoni…) Fase di consolidamento: puoi aggiungere una spolverata di parmigiano! Fase di stabilizzazione: li puoi utilizzare come vuoi ! Si vendono in siti specializzati online. Una confezione da 200 g, costa circa 3,40 euro. Sotto, il link ad un sito con ricette dukan per assaporare al meglio questa particolare pasta.... e senza il timore di ingrassare!

Cerca nel sito