Sincretismo religioso: Rito "Affruntata" - Calabria

  • 2014-03-11 11:02:46

affruntata-rito


L'Italia è un paese ricco di tradizioni culturali antichissime che si rinnovano tutti gli anni da secoli. Ma una delle tradizioni più curiose che rientrano nel sincretismo religioso popolare degne di attenzione, è sicuramente quello del "rito dell'Affruntata", celebrato in alcune province calabresi (Reggio Calabria, Vibo Valentia e nella parte meridionale della provincia di Catanzaro), durante il periodo Pasquale. L'affruntata (incontro in calabrese) è una rappresentazione religiosa di carattere prettamente popolare, con origini pagane. Essa è inscenata anche in altri comuni d'Italia e all'estero, ad esempio a Toronto in Canada, dove le comunità di emigrati hanno deciso di mantenere le tradizioni dei paesi d'origine.

La manifestazione si svolge per le strade e nelle piazze dei comuni, dove tre statue (raffiguranti Maria Addolorata, Gesù e san Giovanni) vengono trasportate a spalla - da quattro portatori per statua - a simboleggiare l'incontro dopo la resurrezione di Cristo; questi, gravati dal peso,  iniziano a correre velocemente, in modo sincronizzato, consapevoli del rischio che incorrono, che se malauguratamente qualcuno di loro non dovesse rispettare il tempo insieme agli altri, il rito potrebbe non andare a buon fine (e le statue precipitare rovinosamente), segno di cattivo auspicio per l'intera comunità. In ogni rituale dell'Affruntata, la fase più critica e delicata è la cosiddetta svelatura o svelazione della Madonna. È il momento più veloce e più complesso di tutta la rappresentazione,  per il passo da coordinare tra i portantini e per l'andatura da sincronizzare in rapporto con le altre due statue presenti in scena. L'incontro è il momento più simbolico, un antico rito di passaggio, il superamento di una vera e propria soglia che si idealizza nell'incontro tra il Cristo Risorto e l'Addolorata ammantata di nero.

Nella svelazione c'è la vittoria della vita sulla morte e da centinaia di anni, e proprio in questo particolare frammento di tempo che vengono "ricercati" spasmodicamente dalla comunità, segni e simboli da interpretare come se fossero veri e propri oracoli divini dal cielo, relativi a fatti e accadimenti che avverranno in futuro, nell'arco dell'anno. Il tutto poi si conclude con urla di gioia ed applausi,  con la musica della banda, fuochi d'artificio e migliaia di auguri scambiati, tra paesani e parenti emigrati tornati solo per la festa, in una comunità con addosso i simboli e le ritualità che si tramandano di generazione in generazione dagli albori della storia cristiana ad oggi.


Sant'Onofrio Affruntata 2011 - Video


Rito dell'Affruntata non andato a buon fine, segno di sciagura

La caduta della Madonna di Zammarò

Cerca nel sito