VERA STORIA di HALLOWEEN

  • 2014-03-16 12:05:19
In questo preciso periodo dell'anno, sentiamo spesso parlare nelle scuole, fra gli amici, della famosa FESTA di HALLOWEEN
.....ma sappiamo fino in fondo della sua vera funzione?
Poichè  mi ha incuriosita molto, ho fatto una piccola ricerca, e aldilà dell'innocente festicciola e ai luoghi comuni che tutti già sappiamo, ho scoperto alcuni ASPETTI davvero INQUIETANTI che si celano dietro questa festa. Tutti sappiamo che Halloween è una festa emblematica della cultura anglosassone,  risalente al periodo in cui le isole britanniche erano dominate dalla cultura celtica, prima che l’Europa cadesse sotto il dominio di Roma.
Poichè l’anno celtico finiva il 31 Ottobre,  in quel giorno i Druidi celebravano una festa in onore del dio sole e del signore dei morti (‘Saman’ che è uno dei nomi dati al diavolo). Il dio sole veniva così ringraziato per il raccolto; il signore dei morti invece veniva omaggiato con sacrifici di cavalli e di esseri umani. I sacrifici venivano inoltre offerti anche per spaventare i cattivi spiriti; infatti i Druidi credevano che la notte del 31 Ottobre gli spiriti cattivi fossero chiamati a raccolta dal signore della morte e che vagassero fra i villaggi facendo scherzi e spaventando in svariate maniere i vivi. Queste credenze pagane rimasero invariate nella cultura popolana anche dopo che i papi istituirono la festa di Ogni Santi.

significato-halloween
In Irlanda, Scozia, Galles e parti dell’Inghilterra – fino alla fine del diciannovesimo secolo – la gente in quella notte cercava di spaventare i cattivi spiriti con dei falò e  praticavano biricchinate varie per esorcizzare il male. Furono gli Irlandesi che diedero l'aspetto "burlonesco" ad Halloween, dopo che questi emigrarono negli USA intorno al 1940. Questa festa, molto diffusa negli Stati Uniti, in questi ultimi anni si è diffusa a macchia d’olio anche qui in Italia. Per l’occasione molti organizzano festicciole in maschera, travestiti da vari personaggi orrorifici e diabolici.

DOLCETTO O SCHERZETTO?


I bambini, presentandosi agli adulti vestiti in maniera bizzarra e spaventosa, con la frase "DOLCETTO O SCHERZETTO?",  intimorirebbero gli adulti di ricevere qualche brutto scherzo se non gli verranno offerti dei dolci o dei soldi. E gli adulti naturalmente sono chiamati ad esaudire le loro richieste. I bambini infatti, in questa notte hanno il ‘permesso’ di fare qualsiasi scherzo agli adulti, anche il più fastidioso, e gli adulti hanno il ‘dovere’ di mostrarsi tolleranti nei loro confronti. Durante la notte di Halloween, molti mettono fuori sul davanzale delle loro finestre una spettrale zucca svuotata della polpa e intagliata in maniera tale da ricordare una testa con un ghigno diabolico, e all’interno di essa viene posta una candela accesa.


Questa zucca è il simbolo di Halloween e viene fatto credere che in quella notte in cui gli spiriti malvagi vagano, questi spiriti non potranno entrare in quelle case che hanno esposta la zucca. Questa festa è anche chiamata ‘La notte degli spiriti’ (si dice infatti che in questa notte gli spiriti dei morti visitano i vivi per prenderne possesso!!) o ‘La notte delle streghe’. E difatti i satanisti in vari luoghi del mondo, si riuniscono in questa notte per offrire sacrifici umani a satana.


Avverrebbero infatti i famigerati ‘sabba’ che consistono in speciali riunioni degli adoratori di satana, durante i quali vengono compiuti vari rituali occulti e in cui si afferma che il diavolo appaia ed abbia rapporti sessuali con le streghe. In verità Halloween è proprio una notte consacrata al culto di Satana. Questa notte per le streghe è la festa più importante dell’anno e viene a volte chiamata ‘il grande sabba’.......

......QUELLO CHE PAR ESSERE IL VERO SIGNIFICATO DI QUESTA FESTA!

Cerca nel sito