S.o.S. Pedicure: COME TRATTARE I TALLONI screpolati

  • 2014-03-26 17:03:16
E' ormai tempo di uscire dagli scatoli le scarpe estive e dare un occhio particolare alla cura dei nostri piedi. Uno dei problemi più diffusi che affligge i nostri piedi è quello dei talloni secchi e screpolati.  Le cause possono essere diverse: sudorazione eccessiva, perdita di idratazione e anche problemi ormonali. E’ importante risolvere questo problema sul nascere non solo perché i talloni screpolati sono antiestetici, ma soprattutto perché a lungo andare possono formarsi tagli e ragadi che rendono doloroso il camminare. Per fortuna è facile prendersi cura dei propri talloni; in questa guida vi spieghiamo cosa fare per dire addio a secchezza e screpolature. Prima di tutto fate un pediluvio per ammorbidire la pelle con acqua calda e un prodotto a base di lavanda. Ce ne moltissimi in commercio specifici per i piedi. Asciugate perfettamente i piedi dopo il pediluvio, se i taglietti del tallone rimangono umidi possono causare infezioni.

Dopo il lavaggio,  con una pietra pomice sfregate delicatamente le zone inspessite del tallone per rimuovere la pelle vecchia e dura. Non insistete con troppa violenza e eseguite l’operazione massimo due volte a settimana perché è una cosa piuttosto violenta e l'epidermide ha bisogno di tempo per ristabilizzarsi. Tutte le sere, per almeno due settimane, potete anche applicare del succo di un limone sui talloni per una mezz’ora, serve ad ammorbidire la pelle. Poi sciacquatelo con acqua tiepida. Finito il pediluvio, applicate una crema piedi idratante specifica. Potete provare a usare il burro di karité, è molto nutriente e grasso. Mettete dei calzini di cotone, in questo modo la pelle sarà “costretta” ad assorbire la crema. Seguendo questi consigli i vostri talloni saranno perfetti e non dovrete più temere la prova sandalo!

Cerca nel sito