Ricette menù Feste di Pasqua (pranzo)

  • 2014-03-23 08:54:25
Pasqua è quasi alle porte e per chi ancora non ci ha pensato, ecco alcune idee originali per un MENU' PASQUALE con i fiocchi!

ANTIPASTO: Uova a Funghetto

1° PIATTO: Lasagne Pasquali

2° PIATTO: Spezzatino di agnello con patate (un classico!)

DOLCE: Angelica


Antipasto: UOVA A FUNGHETTO

Uovafunghetto
Questa è un’idea molto originale per un antipasto adatto per Pasqua che ho trovato sul forum di Giboncook: le uova funghetto. Si tratta in realtà di una non-ricetta in quanto non prevede cottura a parte quella relativa al rassodare le uova. In pratica le uova sode costituiscono la base, ovvero il tronco dei funghetti, sui quali vengono appoggiati dei mezzi pomodori, che formeranno il cappello. Le uova funghetto infine vanno servite su un letto di rucola, quasi a ricordare un prato verde.

INGREDIENTI per 6 persone: 6 uova sode, 3 pomodorini abbastanza grandi, poca maionese o qualche pezzettino del bianco d’uovo sodo, 150 g rucola.
Procedimento: tagliare leggermente la base delle uova, posizionare su ognuno metà pomodorino. Decorare la superficie con qualche puntino di maionese o con qualche pezzettino del bianco d’uovo sodo. Distribuire sul piatto da portata la rucola e posizionare sopra le uova.

1° PIATTO: Lasagne Pasquali

Se non avete tempo di preparare le lasagne in casa , se ne trovano delle ottime, già pronte per l'uso. Questo piatto potete prepararlo con anche 2 giorni di anticipo prima della sua cottura. In questo caso lo conserverete, ricoperto con la pellicola trasparente in frigorifero fino al momento della cottura, che sarà più lunga di circa 10 minuti.

  1. IngredientiPer 6 persone

  2. 500 g di lasagne fresche
  3. 1 kg di spinaci freschi
  4. 2 carciofi
  5. 200 gr pisellini lessati
  6. 3 carote, tagliate a julienne
  7. 3 zucchine, tagliate a julienne
  8. 500 ml di salsa Béchamel
  9. 500 g di ricotta freschissima
  10. 20 g di burro
  11. 4 cucchiai di parmigiano (100 g)
  12. 3 cucchiai di timo e maggiorana tritati
  13. punte di asparago per decorare
  14. sale e pepe q.b

PROCEDIMENTO

Prendete una teglia, riempitela a 3/4 di acqua leggermente salata, mettetela sul fuoco e quando l'acqua incomincia a bollire, fate bollire le lasagne per circa 1 minuto per parte. Scolatele, e fatele asciugare su uno strofinaccio da cucina senza però sovrapporle altrimenti si incollano. Lavate bene gli spinaci e lessateli con la sola acqua rimasta loro aderente dal lavaggio, salandoli leggermente e mescolandoli continuamente in modo che non si attacchino al fondo della casseruola. Dopo circa dieci minuti, versateli in uno scolapasta, fateli intiepidire, strizzateli molto bene e finalmente tritateli abbastanza grossolanamente. Pulite i carciofi togliendo loro le foglie esterne più dure e la barba interna. Tagliateli a metà e poi a fette non troppo spesse. Fateli poi cuocere per circa 5 minuti in una padella dove avete riscaldato in un cucchiaio di olio 100 ml di acqua leggermente salata e stemperato un cucchiaino di farina che serve a mantenere il colore verde brillante dei carciofi. Quando sono diventati teneri, scolateli e fateli raffreddare. Fate cuocere per circa 5 minuti in una padella dove avete fatto sciogliere una noce di burro in 250 ml di acqua leggermente salata le carote tagliate a julienne cioè a bastoncini sottili. Quando sono diventate tenere, scolatele e fatele raffreddare. Fate lo stesso con le zucchine. Accendete il forno a 190 gradi. Imburrate una pirofila di circa 25x35 cm e ricoprite la base con della Béchamel e adagiatevi sopra uno strato di lasagne, poi spalmatevi ancora un po' di salsa Béchamel poi un po' di spinaci, carciofi, piselli, carote e zucchine. Per ultimo uno strato di ricotta mescolata al timo e maggiorana tritati e parmigiano grattugiato. Formate altri strati seguendo quest'ordine e finendo con un ultimo strato di lasagne ricoperte con la salsa Béchamel, dei fiocchetti di burro qua e là, le punte degli asparagi e abbondante parmigiano grattugiato. Infornate per circa mezz'ora e prima di servire, fate riposare le vostre lasagne per almeno dieci minuti.

 

2° PIATTO: Spezzatino di agnello con patate

Se non avete ancora idee per il secondo piatto del menù per il pranzo di Pasqua vi proponiamo lo spezzatino di agnello con patate. Questo piatto si prepara con facilità, rosolando i pezzi di agnello nel burro per poi unirli in una teglia a cipolle a rondelle, un trito di aglio e rosmarino, e brodo di dado, oltre alle patate tagliate a cubetti o a fette. La cottura avviene al forno per circa un’ora.

Ingredienti (dosi per 4 persone):

  • 1 kg. di patate
  • 1 kg di agnello
  • 80 g di burro
  • 2 dadi da brodo
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • Rosmarino
  • Sale
  • Pepe

Preparazione:

1. Tagliate l’agnello in grossi pezzi e fateli rosolare in metà del burro a fuoco vivace. Salateli e pepateli, e appena avranno preso colore metteteli in una pirofila imburrata.

2. Coprite i pezzi di agnello con la cipolla tagliata a rondelle, un trito di rosmarino e aglio. Poi copriteli con le patate tagliate a pezzi. Salate e pepate.
3. Coprite il tutto con un litro di brodo preparato con i due dadi e il resto del burro. Mettete in forno a 160°C lasciando cuocere per un’ora.

DOLCE: Angelica

INGREDIENTI:

  1. 250 gr di farina manitoba
  2. 250 gr di farina 00
  3. 1 bustina di lievito disidratato
  4. 50 gr di zucchero
  5. 1 bustina di vanillina
  6. 150 gr di uvetta
  7. 1 cucchiaino di sale
  8. 1 uovo
  9. 75 gr di burro liquido
  10. 275 ml di latte tiepido
  11. 1 limone grattugiato

per l’interno:

  1. 50 gr di burro liquido
  2. 50 gr di zucchero
  3. per rifinire:
  4. 1 uovo
  5. 4 cucchiai di zucchero a velo
  6. 1 albume

PREPARAZIONE

Mettete in ammollo in acqua fredda l’uvetta. Impastate le farine con il lievito, il sale, lo zucchero, la vanillina, la buccia del limone, l’uvetta strizzata, l’uovo e il burro, aggiungendo man mano il latte tiepido. Lavorare gli ingredienti a lungo, quindi lasciar lievitare al coperto per circa un’ora e mezza. Nel frattempo fate sciogliere l’altro burro aggiungendo lo zucchero. Trascorso il tempo, mettete l’impasto sul piano da lavoro infarinato e stendetelo in un grosso rettangolo
Pennellatelo con il burro fuso e arrotolatelo dal lato lungo
poi tagliatelo a meta’ longitudinalmente con un coltello ben affilato
Dividete delicatamente i due pezzi e avvolgeteli tra di loro formando una treccia, cercando di mantenere la parte tagliata verso l’esterno.
Quindi sistemate il dolce in una teglia coperta con carta forno e chiudete la pasta unendo le due estremita’ formando una ciambella.
che farete lievitare per un’altra mezz’ora. Spennellate il dolce con l’uovo sbattuto e cuocete in forno caldo a circa 180 gradi per una mezz’ora
Mescolate l’albume con lo zucchero a velo e spennellate il dolce per un effetto lucido, che dalla foto non so se si vede!!!

Cerca nel sito