Cosa portare nel cestino del PIC-NIC a Pasquetta?

  • 2014-03-22 16:56:20
......sicuramente i cibi pratici sono da preferirsi a quelli elaborati e scomodi da gestire, come le teglie di Pasta al Forno, fritture oleose, e intingoli vari che le nostre mamme usavano portare alle gite di pasquetta con i parenti!!    ...E QUI APRO UNA PIACEVOLE PARENTESI: Ricordo vividamente  quand'ero piccola, quando ci spostavamo tutti insieme con le macchine allineate in fila indiana non prima delle 6 del mattino, con la nonna che sedeva sempre al sedile anteriore e tutta la fila di macchine che seguiva colui che era il più esperto di strade:  OGNI ANNO IL RITO ERA SEMPRE LO STESSO! Dopo 2 ore di viaggio per fare appena 80 Km con la renault 14,  arrivavamo finalmente sul posto: ogni famiglia stendeva il proprio telone, come formare una lunga tavola e ti vedevi passare sotto il naso di tutto: non era un pic-nic di Pasquetta, ma un CENONE DI CAPODANNO!! :)))) Lo zio si portava la solita radiolina a pile che sintonizzava sui successi di quegli anni e dopo qualche bicchierino innocente di vino in più, il prato si trasformava in una pista da ballo, persino la nonna non si faceva pregare!! ;) Ah Che bei ricordi genuini e spensierati! Ma vabbè, dopo questa breve parentesi di riflessione che sicuramente avrà aperto la mente ai ricordi di qualcun altro, RITORNIAMO A NOI! Mi son fatta un bel giro su internet, e ho raccolto tutte le ricette cucina tipica, ideali per le Feste di Pasqua e in particolare Pasquetta, per lo più torte salate, così buone e  comode da portare con noi nello zaino, ve li posto qua sotto.

Coniglio di pasta sfoglia ripieno (per i più piccini)

Semplice e veloce è anche possibile variarla in base ai propri gusti, se non amate il tonno potete mettere della verdura, oppure prosciutto e formaggio, ma attenzione  però a cose troppo acquose. Seguite questa ricetta.

Dosi per 3 conigli

  1. 2 confezioni di pasta sfoglia già pronta
  2. 200gr di ricotta
  3. 2 scatolette di tonno al naturale (quelle piccole)
  4. 9 capperi
  5. 3 acciughe (se vi piacciono)

Preparazione

Preparate gli ingredienti, disegnate su un foglio (A4 quelli abituali per fotocopie), un coniglio stilizzato, fate aiutare dai bambini, ritagliatelo e mettetelo sulla sfoglia.
Coniglio finto ripieno
Segnate il contorno e poi fatelo anche nell'altro verso. Fatelo anche con la seconda sfoglia già pronta. Con gli avanzi dei contorni dei conigli delle due sfoglie, rimpastate, stendete e segnate gli altri 2 conigli. Mettete la ricotta in una ciotola.
Coniglio finto ripieno
Scolate per bene il tonno ed unitelo alla ricotta, sbriciolatelo per bene e se vi piace aggiungete l'acciuga e amalgamate ulteriormente.
Coniglio finto ripieno
Mettete l'impasto ottenuto solo su tre delle forme di coniglio ricavate, mettetela centrale e poi stendetela se serve, non esagerate, altrimenti non riuscirete a chiudere la sfoglia. Prendete la forma senza ripieno e posizionatela perfettamente sopra all'altra e con le punte delle dita richiudete il coniglio.
Coniglio finto ripieno
Ora con tre capperi posizionati come dalla foto otterrete occhi e naso. Infornate a 180° per 15-20 minuti, quando è dorato è pronto.
Coniglio finto ripieno Coniglio di pastasfoglia ripieno

Ravioli di pasta sfoglia saporiti

Questo antipasto è veramente sfizioso e stuzzicante. Sono ravioloni di forma rettangolare e quadrata, ripieni con formaggio, salumi e fave che sono una verdura tipica del periodo primaverile e pasquale. Puoi prepararli al mattino per servirli poi a pranzo in quanto vanno consumati freddi. Recupera i ritagli della sfoglia preparando dei maltagliati, da servire insieme ai ravioloni.

Ingredienti:

  1. 1 confezione di pasta sfoglia già pronta
  2. 4 fette di salsiccia piccante
  3. 4 fette di mortadella
  4. 3 fave
  5. 12 fettine di formaggio dolce tipo Asiago
  Ravioloni di pasta sfoglia saporiti

Procedimento:

Stendi la pasta sfoglia con un matterello e, usando il tagliaravioli, ricava 8 rettangoli e 4 quadrati.
Ravioloni di pasta sfoglia saporiti
Metti in un rettangolo metà fetta di formaggio, poi la fetta di salsiccia piccante ed infine l’altra mezza fetta di formaggio.
Ravioloni di pasta sfoglia saporiti
Richiudi la sfoglia a metà premendo bene sui bordi in modo da chiudere bene e formare un raviolone. Punzecchia la pasta con uno stuzzicadenti.
Ravioloni di pasta sfoglia saporiti
Prepara altri 3 ravioloni rettangolari con le altre fette di salsiccia. Poi fai la stessa cosa con le fette di mortadella, preparandone altri 4. Fodera una teglia con carta da forno e disponici gli otto ravioloni rettangolari.
Ravioloni di pasta sfoglia saporiti
Taglia a piccoli pezzi le fette di formaggio rimaste e mettine 3 per ogni quadrato di pasta sfoglia, insieme a due o tre fave.
Ravioloni di pasta sfoglia saporiti
Chiudi i quadrati raccogliendo i lembi opposti della pasta a due a due.
Ravioloni di pasta sfoglia saporiti
Poi chiudi i ravioli sui lati premendo bene e punzecchia con lo stuzzicadenti la sfoglia.
Ravioloni di pasta sfoglia saporiti
Fai lo stesso con gli altri 3 ravioloni quadrati. Sistema in un’altra teglia foderata i 4 ravioli quadrati.
Ravioloni di pasta sfoglia saporiti
Recupera i ritagli della sfoglia tagliandoli con il tagliaravioli come se dovessi fare dei maltagliati e metti anche questi in un’altra teglia foderata con carta da forno.
Ravioloni di pasta sfoglia saporiti
Inforna tutte le tre teglie a 200° per una ventina di minuti o finché vedrai che si saranno ben dorati e gonfiati.
Ravioloni di pasta sfoglia saporiti
Sistema tutti i ravioloni ed i maltagliati su di un piatto da portata e fai raffreddare.
Ravioloni di pasta sfoglia saporiti

Torta Pasqualina tradizionale

Torta pasqualina

Ingredienti:

200 gr di pasta sfoglia, 1 kg di bietole (o spinaci), 11 uova, 250 gr di ricotta di pecora, 100 gr parmigiano grattugiato, ½ bicchiere di olio extravergine di oliva, noce moscata, pepe, sale

Preparazione:

Preparare due dischi di pasta sfoglia oppure acquistare quella già pronta. Lavare accuratamente le erbette e lessarle in acqua salata: a cottura ultimata scolare e togliere tutta l'acqua in eccesso. Sbattere 4 uova assieme alla ricotta e poi unire parmigiano, sale, pepe. Aggiungere le erbette, l'olio ed una spolverata di noce moscata e mescolare bene. Intanto ungere una teglia rotonda, stendere la pasta sfoglia facendola aderire anche alle pareti e punzecchiare la pasta stesa sul fondo. Versare il composto di verdure e fare 6 incavi dove si devono rompere 6 uova facendo attenzione a non rompere il tuorlo. Spolverare ancora con un pò di parmigiano grattugiato e pepe e coprire con il secondo disco di pasta sfoglia cercando di chiudere bene i bordi. Punzecchiare con i rebbi di una forchetta per far uscire il calore. Sbattere l'ultimo uovo rimasto, spennellare la superficie della torta ed infornare a 200° per circa 60 minuti. Tempo di Cottura: 40 minuti


Torta salata radicchio e broccoli

Ingredienti per 4 persone (come secondo), o due molto affamate (!)

Per la pasta

  1. 250gr di farina
  2. 3 cucchiai di olio
  3. 2 prese di sale
  4. acqua q.b.

Per il ripieno

  1. mezza cipolla
  2. un cespo di radicchio
  3. 400gr (a crudo) di broccoli o cime di rapa
  4. olio per cuocere
  5. 4 o 5 cucchiai di parmigiano grattugiato

Utensili

Una tortiera da 25cm di diametro
Carta da forno, io la uso per non mettere il burro per ungere la tortiera

Preparazione

Prendere la farina, metterla a fontana su un piano oppure usare una bella ciotola grande dove impastare, metterci 3 cucchiai di olio, due o tre prese di sale, amalgamate il tutto e aggiungete dell'acqua poco per volta, potete anche mescolare con un cucchiaio e usare le mani solo all'ultimo. Di acqua ce ne vuole circa un bicchiere ma valutate voi, importante metterne poca per volta, l'impasto è pronto quando diventa compatto e la pasta si stacca facilmente dalle mani. Formate una palla e copritela con uno strofinaccio. Fatela riposare per almeno 30 minuti coperta con un canovaccio al fresco.
Torta salata radicchio e broccoli
Nel frattempo avrete fatto lessare e scolare i broccoli. Tagliate la cipolla, in un tegame mettete un poco di olio, buttate la cipolla e fatela soffriggere, nel frattempo pulite il radicchio, tagliatelo a pezzetti e buttatelo con la cipolla quando sarà colorita. Fate cuocere per 8/10 minuti, il radicchio deve diventare scuro (non bruciato!). Spegnete.
Torta salata radicchio e broccoli
Prendete la carta forno, larga più della teglia, stendetela e sopra stendete la pasta che avete fatto riposare, usate il mattarello o anche una bottiglia lavata e pulita. Mette la pasta nella tortiera e mettete i broccoli, spargete due o tre cucchiai di parmigiano. Ora mette il radicchio e la cipolla e coprite ancora con due o tre cucchiai di parmigiano.
Torta salata radicchio e broccoli
Mettete in forno a 180° (già caldo) per circa 30 minuti, verificate la cottura con la colorazione della pasta che deve dorare.
Torta salata radicchio e broccoli
Sfornate e fate raffreddare.


ALTRE TORTE SALATE VELOCI

Quiche Lorraine (alle cipolle):  300 g pasta sfoglia 200 g cipolle 100 g pancetta affumicata 3 uova 200 g panna 50 g formaggio grattugiato sale pepe

Tagliate le cipolle finissime, cuocete a fuoco lento: non devono prendere colore. Aggiungete la pancetta tagliata a dadini. Foderate con la sfoglia uno stampo imburrato, fondo e bordo. Punzecchiate con forchetta il fondo, distribuite cipolle e lardo e versate le uova sbattute con la panna. Salate e pepate, mettete al forno per 30minuti a 180°.

Torta ai carciofi: 300 g pasta sfoglia 5 carciofi 2 mozzarelle 2 uova formaggio grattugiato sale pepe

Infarinate e imburrate uno stampo, quindi foderate fondo e bordi con la pasta sfoglia. Tagliate finemente i carciofi, scottateli in acqua o saltateli in padella per ammorbidirli. Metteteli nella tortiera, aggiungete la mozzarella tagliata a pezzettini e le uova sbattute con il formaggio, sale e pepe. Cuocete in forno con calore moderato per 35 minuti.  
Focaccia alla marinara: 350 g pasta brioche 30 cozze 30 gamberetti 200 g merluzzo fresco 100 g seppioline cotte

Foderate uno stampo (o più stampi monodose) con pasta brioche, fondo e bordi. Mettete sul fondo un foglio di carta oleata e riempite con fagioli secchi. Cuocete in forno per 30 minuti a 180° e a cottura ultimata togliete fagioli e carta. Alternate nella torta cozze, gamberetti, merluzzo passato al burro e seppioline. Aggiungete un filo di panna e una spolverata di erba cipollina e infornate per 5 minuti.  
Torta di verdure: 300 g pasta brisée (o in alternativa sfoglia) 100 g broccoli lessati 100 g carote cotte 1 melanzana tagliata a fettine e cotta all'olio formaggio grattugiato, sale e pepe

Foderate uno stampo, fondo e bordi, con la pasta; stendete le verdure, spolverate con formaggio grattugiato, sale e pepe. Infornate a bassa temperatura (170°) per 25 minuti.  
Torta di zucchine e prosciutto: 300 g pasta brioche 400 g zucchine 5 uova 3 cipollotti 100 g prosciutto crudo formaggio sale e pepe olio

Foderate una tortiera con pasta brioche, mettete sul fondo un foglio di carta oleata e sopra fagioli secchi. Cuocete in forno 30 minuti a 180°. In una padella con olio cuocete i cipollotti e le zucchine tagliate a rondelle, aggiungete il prosciutto a dadini e solo a fine cottura aggiungete anche uova e formaggio. Versate il tutto sulla pasta in tortiera e infornate per 10 minuti.  
Quiche di patate e prosciutto: 400 g pasta brisèe 1,5 kg patate prezzemolo tritato burro 250 g panna 300 g prosciutto cotto 2 uova sale e pepe, noce moscata

Foderate fondo e bordo di una tortiera di pasta brisèe, tagliate a lamelle sottili le patate, distendetele sul fondo. Cospargete di prezzemolo e di dadolini di prosciutto e ripetete fino a che finiscono gli ingredienti. Mescolate le uova e la panna, sale, pepe, noce moscata e versate nella tortiera; coprite con un disco di pasta saldando bene il bordo, fate anche un buco al centro per far uscire il vapore. Cuocete in forno a 180° per circa un'ora.

Cerca nel sito