Preparati e cosmetici fai da te

Come eliminare l’odore di cuoio

eliminare l'odore del cuoio

Il cuoio è un materiale resistente ottenuto dalla pelle trattata degli animali, attraverso un trattamento chiamato “concia” che lo rende resistente all’uso e impermeabile ai liquidi, contrastando la decomposizione dei tessuti stessi cui è fatto. Con il cuoio si ottengono una svariata quantità di oggetti d’uso comune, quali: giacche, zaini, scarpe, accessori, ecc.
Tuttavia, anche se il cuoio costituisce un materiale naturalmente resistente, con il tempo la superficie potrebbe logorarsi, soprattutto se soggetto a continui sfregamenti.
Se da una parte il cuoio ha tanti pregi, è altresì vero che ha alcuni difetti. In particolare, il suo tipico odore “legnoso” pungente, non sempre è gradito a tutti.
Nella presente guida, a tal proposito, suggeriamo alcuni piccoli accorgimenti per contrastare efficacemente la fragranza tipica del cuoio nuovo.

Usa il Bicarbonato di sodio

Un primo rimedio utile è il bicarbonato di sodio. Il bicarbonato si usa per risolvere svariati problemi: per igienizzare, sbiancare, disincrostare e abbattere appunto le esalazioni moleste. Grazie al suo potere neutralizzante degli odori, permette di eliminare efficacemente anche il tanfo persistente degli oggetti in cuoio appena acquistati.
E’ sufficiente introdurre l’articolo in un sacchetto a chiusura ermetica o all’interno di una scatola di cartone abbastanza capiente da contenerla. Coprire tutta la superficie interna e esterna con una quantità sufficiente di bicarbonato, sigillare il sacchetto o la scatola e lasciare agire per 24 ore. Il giorno seguente, scuotere per elimanare ogni traccia di bicarbonato aiutandovi, eventualmente, con un panno asciutto. Se necessario, ripetere l’operazione più volte, fino a quando l’odore sarà sparito del tutto.

Acqua e aceto

Un secondo metodo da provare è l’utilizzo dell’aceto. Anch’esso è un prodotto casalingo dai molteplici usi, efficace su macchie, incrostazioni, cattivi odori. L’aceto va diluito con acqua nelle seguenti quantità:

– 1 parte di aceto bianco
– 5 di acqua

Miscelare accuratemente la soluzione e versarla all’interno di uno spruzzino . Nebulizzare il mix di acqua e aceto su tutta la superficie da trattare. Una volta conclusa l’operazione lasciare asciugare l’oggetto all’aperto oppure su un tavolo dinnanzi a un ventilatore per pochi minuti. Anche se per le prime ore si percepira’ sul cuoio una leggera fragranza di aceto, con il passare del tempo questa tenderà a dissolversi del tutto.

Mettilo nel congelatore per una notte!

Un’altra trovata geniale per eliminare l’odore sgradevole del cuoio sono le basse temperature. Basterà introdurre, infatti, l’oggetto all’interno di un sacchetto di plastica e deporlo nel freezer per tutta la notte. La bassa temperatura contrasterà lo sprigionamento dei cattivi odori, anche quelli generati da batteri, restituendo così al capo un aspetto come nuovo. E non solo. Se si tratta di scarpe, per esempio, si può sfruttare la reazione chimica del gelo per rendere la pelle più morbida e malleabile e dunque più adattabile al proprio piede.


Esponilo all’aria aperta

Un altro metodo della nonna da provare è l’esposizione continuata all’esterno dell’oggetto per facilitare il processo di invecchiamento del cuoio. Basterà far prendere aria all’articolo in questione, poggiandolo su uno stendino all’aperto e durante il giorno, lontano da pioggia, umidità. Man mano, l’odore forte del cuoio diminuirà e la superficie tenderà ad ammorbidirsi.

Usa prodotti specifici per farlo durare nel tempo

Il cuoio affinchè duri nel tempo, infine, è opportuno che venga trattato con dei prodotti professionali reperibili nei negozi specializzati. In questa maniera, si elimineranno di volta in volta i cattivi odori assorbiti nell’ambiente circostante (fumo, frittura, umidità, ecc) e gli doneremo più lucentezza, preservandolo da eventuali segni del tempo.

Link utili

https://www.wikihow.it/Eliminare-i-Cattivi-Odori-da-Cuoio-e-Pelle

Tags