Info

I requisiti essenziali per richiedere prestiti personali online

prestiti online

Prestiti personali online: quali sono i requisiti essenziali per un finanziamento?

I Prestiti personali online consentono di concordare a distanza un prodotto di credito al consumo, normalmente incrementato da un tasso fisso d’interesse, restituibile a rate in un tempo stabilito. I prestiti personali online hanno la caratteristica di sveltire i tempi burocratici delle pratiche, permettendo di erogare l’intera somma necessaria in meno di 24 – 48 ore. Occorre ricordare che se in futuro sarai nelle condizioni economiche di estinguere prima il debito, potrai decidere di pagare la differenza in un’unica soluzione, ottenendo così un netto risparmio sulle rate, poichè pagherai solo la quota capitale residua. Sempre in caso di estinzione anticipata del debito, ricorda però che è previsto il pagamento di una piccola penale all’istituto finanziario (è presente fra le clausole contrattuali al momento della sottoscrizione) che comunque per legge non sarà superiore al 1% della quota residua. Tuttavia, affinchè la richiesta di finanziamento venga accolta, occorre essere in possesso di alcuni documenti e requisiti essenziali. Vediamo, dunque, cosa occorre per avere subito accesso a prestiti personali online.

E’ possibile richiedere prestiti personali online evitando lungaggini burocratiche? Cosa mi occorre esattamente?

Per richiedere prestiti personali online occorre che tu abbia a disposizione i seguenti documenti:

– Scansione fronte/retro di un documento personale non scaduto (Patente o Carta d’identità) e del Codice Fiscale;

– Certificati in PDF di eventuali altri contratti di finanziamento attualmente in corso (se ci sono);

– Avere a portata di mano le ultime bollette regolarmente pagate di luce e gas.
Inoltre, l’istituto di credito avrà bisogno di sapere informazioni circa il tuo reddito personale.

A tal proposito:

– Se sei un lavoratore dipendente: dovrai fornire la scansione dell’ultima busta paga e il Cud;

– Se sei un pensionato: ultimo cedolino della pensione;

– Se sei un professionista autonomo, l’ultima dichiarazione dei redditi.

– Se non hai uno stipendio fisso o lavori a nero, tuttavia potrai richiedere un tetto massimo di 5.000 euro (le Banche non rischiano somme più alte) a patto che tu possa dimostrare di avere una buona affidabilità creditizia e che non sia stato mai segnalato al Crif come cattivo pagatore.

Garanzie e clausole contrattuali? Ecco cosa è previsto per i prestiti personali online

L’Istituto di credito prima di concedere prestiti personali online segue un proprio criterio di valutazione per evitare d’incorrere nel rischio d’insolvenza. La priorità dell’istituto finanziario, infatti, è di portare al minimo i rischi d’inadempienza da parte del debitore. Fra le clausole contrattuali è possibile riscontrare questi punti:

– Cambializzazione delle rate. Essa permette alla Banca di poter impugnare l’azione di pignoramento dei beni del debitore in caso di mancato pagamento anche di una sola rata, per un valore pari allo stesso ammontare del debito.

– Firma di un garante. Se non hai abbastanza garanzie per ottenere prestiti personali online, tuttavia è possibile ricorrere alla firma di una terza persona economicamente più stabile di te che si accolli gli eventuali rischi derivanti da un mancato pagamento. Non tutti gli istituti di credito prevedono questa soluzione, dunque, sarà bene controllare se presente sul contratto al momento della sottoscrizione.

– Contratto di prestito. Una volta che l’azienda ha deciso di stipulare il contratto di prestito, ti verrà mandato un documento tramite email da LEGGERE ATTENTAMENTE in TUTTE LE SUE PARTI e da completare e rispedire al mittente con la firma digitale. Esso conterrà: il numero delle rate, il periodo di tempo, clausole accessorie, il tasso fisso d’interesse del Tan (Tasso Annuo Nominale, più è bassa questa aliquota e più inferiore sarà il valore delle rate) e del Taeg (Tasso Annuo Effettivo Globale, che rappresenta il costo totale del finanziamento su base annua comprensivo di spese accessorie quali bolli, interessi di mora, ecc.).

Prestiti personali online: quali garanzie posso offrire in più nel caso le mie condizioni economiche siano insufficienti?

Per ottenere prestiti personali online è opportuno offrire garanzie. Sia che si scelga la formula della cessione del quinto dello stipendio (o della pensione) sia nel caso non si abbiano sufficienti garanzie per richiedere prestiti personali online, è possibile sottoscrivere un contratto di polizza sul prestito personale per aumentare le possibilità di aggiudicarsi il prestito sperato (si applica solo su un determinato importo). La polizza non è assolutamente obbligatoria, tuttavia per prudenza è consigliabile sottoscriverla al fine di tutelare se stessi e i propri familiari da possibili rivendicazioni da parte della società creditrice. Questa garanzia, infatti, trova riscontro in caso di morte improvvisa del contraente (evitando di far ricadere i debiti sui parenti più prossimi) oppure se dovessero sopraggiungere problemi particolari per i quali non si è più nelle condizioni di estinguere il debito. Sarà, infatti, la compagnia assicuratrice a intervenire, rimborsando la somma mancante. Questa garanzia però ha un rovescio della medaglia: aumenta in modo sostanziale il valore di partenza del finanziamento.

Ecco come scegliere i migliori prestiti personali online

Il web offre la grande agevolazione di confrontare contemporaneamente, in un solo click, gruppi di offerte proposte dai più importanti Istituti di credito, al fine di richiedere prestiti personali online con la rata più agevolata. A tal proposito vi consigliamo di cliccare la pagina http://www.prestitionline.it/personali/ e di compilare i campi richiesti per ottenere subito un preventivo personalizzato. Il sistema offrirà un ventaglio di offerte, agevolandoti nella scelta del finanziamento più adatto alle tue necessità.